Incubo Asus | Forum Android | AndroidWorld

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

X

Discussione Incubo Asus

  1. #1
    Baby Android
    Registrato dal
    Jun 2014
    Residenza
    roma
    Dispositivo
    xiaomi mi3
    Operatore
    H3G
    Messaggi
    4
    Grazie!
    3
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Incubo Asus

    Salve ragazzi, ,vi voglio raccontare questa vicenda,magari qualcuno riuscirà anche ad aiutarmi.A dicembre 2016 ho acquistato presso Mediaworld un portatile asus,inizio a configurarlo e dopo un pò mi accorgo che il tasto punto/due punti non funziona.Penso subito:magari ho sbagliato qualcosa,manca qualche driver,riformatto.Niente,non va!soluzione?assistenza.Qui inizia il calvario,il pc in questione è andato e ritornato dall'assistenza per ben 3 volte,hanno sostituito componenti ma niente.Alla quarta volta me l'hanno sostituito con uno nuovo dello stesso modello.Ho pensato:finalmente!...ed invece?....anche questo ha lo stesso medesimo difetto,le ho provate tutte ma niente da fare.In definitiva anche questo domani partirà per la 3a volta verso il centro assistenza,e ad oggi io non ho mai usato il mio PC,mi sento truffato,600 € buttati al vento...

    Ho provato qualsiasi cosa per trovare una soluzione(nelle mie capacità ovviamente).In asus non VOGLIONO trovare altre soluzioni,per loro il pc deve fare sempre la stessa trafila...io non ho più parole

    PS. Sono un appassionato di tecnologia.Vi posso dire,state alla larga da Asus,non tanto per la qualità dei prodotti (quella non la metto in discussione),ma il post vendita è scandaloso

    Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

    Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

  2. #2
    L'avatar di crimescene Chief Moderator
    Registrato dal
    Dec 2010
    Residenza
    Nereto
    Dispositivo
    Samsung Galaxy Tab A6 10.1
    Operatore
    H3G
    Messaggi
    31,767
    Grazie!
    47
    Ringraziato 3,463 volte in 2,867 post
    In questi casi non si dovrebbe usare l'assistenza del produttore, perché ha delle tempistiche e procedure ben precise, ma ci si dovrebbe rivolgere AL NEGOZIO facendo sostituire direttamente il prodotto o chiedendo un rimborso o un buono per l'acquisto di un altro prodotto dello stesso valore.

    Si chiama GARANZIA LEGALE ed è stata fatta proprio per questi casi, ed evitare che il consumatore passi settimane nei in balia dei centri assistenza, che hanno i loro tempi e le loro procedure.

    È un errore che continuano a fare moltissimi consumatori, l'assistenza tecnica del produttore, la cosiddetta "garanzia commerciale" va usata quando un prodotto dopo un certo tempo di utilizzo (maggiore di 6 mesi e minore di 24) si rompe, ovvero per tutti quei difetti che si rompono prima di 24 mesi semplicemente per usura (la garanzia commerciale infatti garantisce che per ogni pezzo ne è garantito l'utilizzo per almeno 24 mesi)

    Se c'è un difetto in origine, o questo si presenta PRIMA dei 6 mesi di utilizzo è AL NEGOZIO che ci si dovrebbe rivolgere, NON AL PRODUTTORE perché un difetto in origine per legge ANNULLA IL CONTRATTO DI VENDITA in quanto il prodotto non è conforme alle specifiche richieste.

    Sta al consumatore scegliere quale GARANZIA utilizzare a seconda dei casi, spesso anche molto commessi di negozi più piccoli (sbagliando) non sono a conoscenza della legge, ma tutti i maggiori negozi la applicano (anche on line) e anche Media World.

    Purtroppo tu hai scelto (sbagliando) di rivolgerti ad Asus, mentre per la soluzione del tuo caso ti sarebbe bastato di riportare il prodotto in negozio e chiedere il rimborso per difetto di conformità.

    Ci tengo a precisare, perché c'è moltissima disinformazione al riguardo, che la garanzia legale rappresenta proprio una GARANZIA A SE STANTE, ovvero DIVERSA dalla garanzia commerciale.

    I venditori TUTTI presenti sul territorio nazionale sono PER LEGGE RESPONSABILI di ciò che vedono.

    Quindi non esistono scuse, un negoziante DEVE sostituire o rimborsare il bene quando questo è difettoso, indipendentemente dalle procedure del produttore, e rispettare la volontà del consumatore.




    http://www.agcm.it/consumatore/decal...nsumatore.html


    Inviato dal mio SM-T585 utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di crimescene; 24-05-2017 a 12: 58

  3. I seguenti utenti hanno ringraziato crimescene per aver trovato utile questo post:

    arch_84 (24-05-2017)

  4. #3
    Baby Android
    Registrato dal
    Jun 2014
    Residenza
    roma
    Dispositivo
    xiaomi mi3
    Operatore
    H3G
    Messaggi
    4
    Grazie!
    3
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Purtroppo non ero a conoscenza di questa procedura,in passato non ho mai avuto bisogno dell'assistenza per nessun prodotto...ora ovviamente non posso fare più niente?

    Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

  5. #4
    L'avatar di crimescene Chief Moderator
    Registrato dal
    Dec 2010
    Residenza
    Nereto
    Dispositivo
    Samsung Galaxy Tab A6 10.1
    Operatore
    H3G
    Messaggi
    31,767
    Grazie!
    47
    Ringraziato 3,463 volte in 2,867 post
    Quote Originariamente inviato da arch_84 Visualizza il messaggio
    Purtroppo non ero a conoscenza di questa procedura,in passato non ho mai avuto bisogno dell'assistenza per nessun prodotto...ora ovviamente non posso fare più niente?

    Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
    Purtroppo ormai hai deciso di usufruire della garanzia commerciale, quindi non puoi tornare indietro, ma seguire le procedure e le conseguenze di questa scelta, proprio perchè tempi e modi in cui un prodotto si rompe caratterizzano l'usufruibilità di una o dell'altra garanzia è al consumatore che è lasciata la scelta del tipo di assistenza di cui ha bisogno.


    Purtroppo la legge come si suol dire non ammette ignoranza, il non sapere non può essere una scusa per aver effettuato una scelta errata che ormai è stata fatta.
    L'uso della garanzia commerciale, in questo caso ha tempi chiaramente più lunghi e portare ai disagi che hai già potuto assistere, proprio per questo per i prodotti nuovi c'è la garanzia legale, che riguarda anche situazioni particolari, come la pubblicità ingannevole o prestazioni dichiarate del produttore che non corrispondono poi alla realtà.

    Ricorda la prossima volta che compri un prodotto, che esistono 2 garanzie e che l'attivazione e l'uso di queste è diverso a seconda della situazione.
    La garanzia legale è di 24 mesi e va usata se:

    1) Un prodotto presenta difetti o si rompe entro 6 mesi dall'acquisto, la legge specifica infatti che entro questo termine (6 mesi) il prodotto deve considerarsi rotto già al momento dell'acquisto e quindi non conforme al contratto di vendita senza bisogno che il consumatore presenti alcun tipo di prova.

    Passato questo termine (6 mesi) il consumatore deve PROVARE che il prodotto era già rotto o presentava quel difetto al momento dell'acquisto o che questo si sia presentato entro i 6 mesi dall'acquisto del prodotto.

    2) Un prodotto non è conforme al contratto di vendita quando la descrizione da parte del produttore è diversa da quella che effettivamente è, ovvero se il rpoduttore pubblicizza caratteristiche che poi non ci sono il consumatore può chiedere il rimborso al venditore a patto che lo stesso consumatore dichiari che lui ha acquistato il bene proprio per queste caratteristiche pubblicizzate.


    La legge specifica inoltre che sta al consumatore DECIDERE che tipo di indennizzo vuole, ovvero che può scegliere tra rimborso, sostituzione o riparazione, a patto che la scelta non sia impossibile per il venditore o eccessivamente onerosa (cioè molto difficile da fare o che comporti per il venditore spese ingiustificate).

    Parlando di prodotti nuovi ovviamente la soluzione di solito più semplice è la sostituzione dirrettamente in negozio o il negozio può fare un buono del valore del prodotto per comprare un prodotto simile ma funzionante o che abbia le funzioni che il consumatore vuole.

    Anche in questo caso però il consumatore ha diritto ad un indennizzo che può essere quantificato a seconda del difetto o della prestazione mancante.


    Ricordo inoltre che la GARANZIA LEGALE non deve assolutamente essere confusa con altre garanzie che il negozio può avere (soddisfatti o rimborsati ecc.) e che non ha nulla a che fare con il DIRITTO DI RECESSO che riguarda tutto un altro aspetto della compravendita.

    Quando un consumatore acquista un bene in Italia da un negozio italiano ha quindi:

    1) Garanzia commerciale (del produttore)
    2) Garanzia legale (del venditore)
    3) Recesso (solo in caso di acquisti a distanza o on line, non usufruibile per gli acquisti fatti in un negozio fisico)

    Inviato dal mio SM-T585 utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di crimescene; 24-05-2017 a 13: 27

  6. I seguenti utenti hanno ringraziato crimescene per aver trovato utile questo post:

    arch_84 (24-05-2017)

  7. #5
    Baby Android
    Registrato dal
    Jun 2014
    Residenza
    roma
    Dispositivo
    xiaomi mi3
    Operatore
    H3G
    Messaggi
    4
    Grazie!
    3
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Quote Originariamente inviato da crimescene Visualizza il messaggio
    Purtroppo ormai hai deciso di usufruire della garanzia commerciale, quindi non puoi tornare indietro, ma seguire le procedure e le conseguenze di questa scelta, proprio perchè tempi e modi in cui un prodotto si rompe caratterizzano l'usufruibilità di una o dell'altra garanzia è al consumatore che è lasciata la scelta del tipo di assistenza di cui ha bisogno.


    Purtroppo la legge come si suol dire non ammette ignoranza, il non sapere non può essere una scusa per aver effettuato una scelta errata che ormai è stata fatta.
    L'uso della garanzia commerciale, in questo caso ha tempi chiaramente più lunghi e portare ai disagi che hai già potuto assistere, proprio per questo per i prodotti nuovi c'è la garanzia legale, che riguarda anche situazioni particolari, come la pubblicità ingannevole o prestazioni dichiarate del produttore che non corrispondono poi alla realtà.

    Ricorda la prossima volta che compri un prodotto, che esistono 2 garanzie e che l'attivazione e l'uso di queste è diverso a seconda della situazione.
    La garanzia legale è di 24 mesi e va usata se:

    1) Un prodotto presenta difetti o si rompe entro 6 mesi dall'acquisto, la legge specifica infatti che entro questo termine (6 mesi) il prodotto deve considerarsi rotto già al momento dell'acquisto e quindi non conforme al contratto di vendita senza bisogno che il consumatore presenti alcun tipo di prova.

    Passato questo termine (6 mesi) il consumatore deve PROVARE che il prodotto era già rotto o presentava quel difetto al momento dell'acquisto o che questo si sia presentato entro i 6 mesi dall'acquisto del prodotto.

    2) Un prodotto non è conforme al contratto di vendita quando la descrizione da parte del produttore è diversa da quella che effettivamente è, ovvero se il rpoduttore pubblicizza caratteristiche che poi non ci sono il consumatore può chiedere il rimborso al venditore a patto che lo stesso consumatore dichiari che lui ha acquistato il bene proprio per queste caratteristiche pubblicizzate.


    La legge specifica inoltre che sta al consumatore DECIDERE che tipo di indennizzo vuole, ovvero che può scegliere tra rimborso, sostituzione o riparazione, a patto che la scelta non sia impossibile per il venditore o eccessivamente onerosa (cioè molto difficile da fare o che comporti per il venditore spese ingiustificate).

    Parlando di prodotti nuovi ovviamente la soluzione di solito più semplice è la sostituzione dirrettamente in negozio o il negozio può fare un buono del valore del prodotto per comprare un prodotto simile ma funzionante o che abbia le funzioni che il consumatore vuole.

    Anche in questo caso però il consumatore ha diritto ad un indennizzo che può essere quantificato a seconda del difetto o della prestazione mancante.

    Inviato dal mio SM-T585 utilizzando Tapatalk
    Grazie mille per la spiegazione..

Discussioni simili

  1. Incubo Batteria Galaxy Note
    Da dylan14 nel forum Samsung Galaxy Note
    11-02-2013
    12Risposte
  2. Asus Transformer Prime o Asus Transformer?
    Da marco_88 nel forum ASUS Eee Pad Transformer Prime
    18-02-2012
    10Risposte
  3. [risolto] la sveglia...un incubo...
    Da Pisellino84 nel forum LG Optimus One (P500)
    02-02-2011
    3Risposte

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.6.1