buonasera a tutti,
credo di aver messo nei messo nei guai il mio smartphone, ora vorrei resettarlo, ma non vorrei peggiorare la situazione.

Se avrete la pazienza di ascoltarmi, vi racconterò tutta la storia perché possiate capire in che punto ho sbagliato.

Bene, sono il fortunato possessore di un Motorola Moto G5, comprato nel giugno 2017: si è sempre dimostrato molto stabile e robusto e tuttora lo considero un ottimo acquisto.
Unico problema, la scarsa memoria di massa, per cui, arrivato a scattare qualche decina di foto, la memoria si esauriva e dovevo scaricare le foto sul PC desktop, via cavo.

Un paio di mesi fa mi hanno regalato una scheda SD (nuova) ed ho pensato di risolvere questo unico, piccolo, difetto del mio G5. Ecco le caratteristiche della scheda:
  • Transcend premium, microSDXC, 300X, 64 GB;
  • velocità del bus 50 MB/s (UHS-I);
  • velocità minima di scrittura 10 MB/s (classe 10).

L'aggiunta di una scheda SD ad un telefonino è un'operazione che non avevo mai fatto prima, così mi sono documentato bene. Ho scoperto così che potevo "montare" la nuova memoria come "memoria interna" o come "memoria portatile".
Tra i tanti siti, ho trovato una guida ufficiale Lenovo che spiega passo-passo, in italiano e con immagini, quello che avrei dovuto fare.
Per i curiosi posto il link, ma non è necessario aprirlo per capire il resto della storia.

Bene, questa guida mi suggeriva di configurare la scheda SD come "memoria interna", vista la sua discreta velocità (UHS-1).
Senza riflettere molto sulle conseguenze, pensando che il montaggio di una scheda SD fosse un'operazione tutto sommato "ordinaria" e soprattutto fidandomi della guida ufficiale Lenovo, ho fatto come suggerito.
Così quando ho riacceso il telefono, dopo aver montato la scheda, e mi è apparsa la richiesta su come considerare la memoria, ho risposto senza esitare "memoria interna".

Subito un messaggio mi ha allarmato: "la memoria non ha la necessaria velocità... se confermi la tua scelta ti assumi la responsabilità..." o qualcosa del genere. Non pensando di compiere chissà quale operazione "critica" ho comunque confermato la mia scelta.

Orbene, ecco che sono cominciati i guai. Prima sporadicamente, poi sempre più frequenti, tant'è che mi sono deciso a scrivere questo post. Praticamente il telefonino si riavvia da solo.
Inizialmente accadeva solo la notte, mentre il dispositivo era sotto carica. Me ne accorgevo perché la stanza si illuminava tutta e partiva il "jingle" di Motorola. Ora si riavvia spesso anche mentre lo utilizzo ed addirittura mentre sto scrivendo un comunissimo messaggio Whatsapp.

Ora, l'avrete capito, vorrei provare a resettare il telefonino per riportarlo alle condizioni di fabbrica. So che perderò tutte le applicazioni e tutti i dati ma la cosa non mi infastidisce: ho solo una ventina di app installate da me, le posso facilmente installare nuovamente, e per quanto riguarda i dati, vedrò come fare per salvarli sul PC desktop.

I miei dubbi, ed i motivi per cui ho scritto questo lungo post di aiuto sono due:
  1. Quando l'ho comprato, il telefono aveva montato Android 7. Da solo, dopo qualche mese, il sistema operativo si è aggiornato ad Android 8. Se ripristino il telefono alle condizioni di fabbrica ritornerà ad essere un Android 7. Come fare per portarlo di nuovo ad essere Android 8? Ci arriverà automaticamente da solo, dovrò io avviare qualche procedura manuale, oppure rimarrò con Android 7?
  2. Naturalmente, resettato il telefono, vorrò che la memoria SD venga questa volta considerata una "memoria portatile". Come fare? Devo togliere la scheda prima di resettare e poi rimontarla dopo, oppure posso lasciarla? Ed in questo caso come fare per farle "cambiare natura"?


Ecco le mie due domande... Grazie a tutti coloro che avranno letto tutto il post, ed anche a coloro che avranno letto solo le due domande, qui sopra. Ma soprattutto grazie a chi vorrà farmi partecipe della sua esperienza, dandomi qualche suggerimento.

Vi saluto tutti

PS: per la procedura di reset del telefonino (MOTO G5) mi potete anche indicare una guida o tutorial che possa seguire, in modo da compiere l'operazione senza fare danni? Ancora grazie. Ciao.