[GUIDA] Root, Installazione Custom ROM e sblocco bootloader OnePlus One | Forum Android | AndroidWorld

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

X
  1. #1
    Android Master
    Registrato dal
    Apr 2014
    Residenza
    Firenze
    Dispositivo
    OnePlus One, Galaxy Nexus, LG G Pad 8.3
    Operatore
    Wind
    Messaggi
    3,987
    Grazie!
    112
    Ringraziato 434 volte in 337 post

    [GUIDA] Root, Installazione Custom ROM e sblocco bootloader OnePlus One

    Setup, Preparazione e prerequisiti:

    Operazioni di base necessarie per seguire la guida:

    • WINDOWS: Aprire una finestra di comando in una cartella -> Aprite la cartella, poi premete il tasto shift e cliccate con il tasto destro del mouse mentre lo tenete premuto. Selezionate la voce "Apri finestra di comando qui".
    • OnePlus One: Entrare in modalità fastboot -> Spegnete il telefono. Poi tenete premuti il tasto power e il volume su finchè compare la scritta "fastboot".



    Installazione di ADB e FastBoot




    Download
    A seconda dell'operaazione che volete effettuare, scaricate una recovery custom e lo zip di SuperSU (li trovate qui sotto). Mettete entrambi i files (recovery image e zip per il root) nella cartella platform-tool all'interno del percorso di installazione dell'android-sdk.

    • Custom Recovery:


    • Root:



    Informazioni
    Effettuare il root del dispositivo è un'operazione semplice, che si riassume fondamentalmente in tre passi:
    • Sblocco del Bootloader
    • Installazione di una Custom Recovery
    • Finalmente, root del dispositivo


    Ogni nuovo passo prevede che i precedenti siano stati completati.

    Alla fine della procedura potrete utilizzare sul telefono i permessi di root, avrete una custom recovery installata e il bootloader del telefono sarà sbloccato. Tale metodo funzionerà indipendentemente dalla versione di android che avete installata.



    Sblocco del bootloader


    • Spegnete il telefono, e riavviatelo in modalità fastboot premendo contemporaneamente il tasto power e il volume su. Il telefono si accenderà mostrando sullo schermo la scritta "fastboot", indicando la modalità di funzionamento


    • Collegate il telefono al pc, poi aprite una finestra di comando all'interno della cartella nella quale avete installato ADB (platform tools) e digitate:
      codice:
      fastboot devices

      Questo comando mostrerà la lista di dispositivi connessi al pc. Se compare il numero seriale del vostro smartphone, esso è stato riconosciuto e potete continuare. In caso contrario, sarà necessario controllare le impostazioni dei driver
    • Se il telefono è stato riconosciuto con il comando sopra, potete proseguire nello sbloccare il bootloader con il seguente comando: (ATTENZIONE: ricordate che questo cancellerà TUTTO dal vostro telefono)

    codice:
    fastboot oem unlock

    • Quando il comando ha terminato l'esecusione, eseguite invece:

    codice:
    fastboot reboot

    • Il telefono si riavvierà in Android. Al termine dell'operazione, impostate questi parametri:
      • USB Debug - Andate sulle impostazioni del telefono > Info sul telefono > Tappate sul numero build per 7 volte. Questo abiliterà il menu "opzioni sviluppatore". Tornate indietro alle impostazioni > Opzioni sviluppatore > Abilitate Debug Android
      • Disabilitate la protezione della CM Recovery - Sul telefono andate in Impostazioni > Opzioni Sviluppatore. Togliete la spunta ad "Aggiorna recovery".


    • Chiudete la finestra di comando e procedete alla prossima sezione della guida.


    Installare una Custom Recovery (TWRP)


    • Spegnete il telefono e riavviatelo in modalità fastboot.
    • Rinominate il file della recovery scaricato in recovery.img *Fate attenzione a non rinominarlo in recovery.img.img* Ricordate che il file deve essere posizionato nella cartella platform-tools all'interno della cartella dell'sdk android-sdk.
    • Aprite una nuova finestra di terminale in quella posizione ed eseguite il seguente comando:
      codice:
      fastboot flash recovery recovery.img
    • Quando il flash del file è stato completato scrivete

    codice:
    fastboot reboot
    Per riavviare il telefono.
    Completato l'avvio, spengetelo nuovamente, e per entrare nella recovery custom appena installata, tenete premuti contemporaneamente i tast power e volume giù.

    • Chiudete la finestra del terminale.


    Effettuare il Root del telefono

    Adesso che il vostro telefono ha il bootloader sbloccato e una custom recovery installata, avete due opzioni per effettuare il root (sceglietene una, non importa ovviamente seguire entrambe le procedure)

    Opzione A) Flashare i binari SuperSU che vi daranno i permessi di root con la ROM Stock

    • Scaricate lo zip SuperSU dai link più in alto, e copiatelo nella cartella platform-tools all'interno del percorso di installazione dell' sdk android.
    • Spegnete il telefono ed avviatelo in modalità recovery attraverso i tasto power e volume giù.
    • Aprite una finestra di comando all'interno della cartella platform-tools ed eseguite il seguente comando:

    codice:
    adb push UPDATE-SuperSU-vX.XX.zip /sdcard/
    Sostituendo a UPDATE-SuperSU-vX.XX.zip il nome esatto del file scaricato. Questo copierà lo zip sulla memoria del telefono.

    • Sul telefono, premete quindi su Install e navigate fino allo zip SuperSU. Selezionatelo.
    • Effettuate lo swipe per confermare l'installazione e riavviate il dispositivo


    Opzione B) Flashate una custom ROM con il root preinstallato

    • Non tutte, ma sempre più custom rom vengono fornite con i diritti di root già disponibili.
    • Se non volete utilizzare la ROM stock, quindi, scegliete quella che preferite ed installatela attraverso la recovery effettuando un factory reset, uno wipe di cache e dalvik, ed infine installando la rom e le GApps

    Ricordate che il primo boot dopo l'installazione di una ROM custom e gli wipe richiederà molto più tempo del solito. Armatevi quindi di pazienza e aspettate.


    Congratulazioni! La procedura è finita, e il vostro telefono adesso ha il bootloader sbloccato, una custom recovery e i permessi di root!


    Fonte:
    OneplusOne Forum

  2. I seguenti 2 utenti hanno ringraziato ytsejam06 per aver trovato utile questo post:

    coalpi (02-01-2015), marros (10-01-2015)

  3. #2
    Baby Android
    Registrato dal
    Dec 2014
    Messaggi
    8
    Grazie!
    1
    Ringraziato 1 volta in 1 post
    per fare il root a 5.1.1 la procedura è la stessa che con 5.0?

    Inviato dal mio A0001 utilizzando Tapatalk

  4. #3
    Baby Android
    Registrato dal
    Apr 2019
    Residenza
    Foggia
    Dispositivo
    Huawei mate 9
    Operatore
    Altro (Italia)
    Messaggi
    1
    Grazie!
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Aiutate un vecchio brontosauro. Non riesco più ad entrare in modalita fastboot su O+1

    Ciao a tutti.
    Breve premessa: ho prestato a mio nipote il mio vecchio e glorioso oneplus one; dopo un anno me lo ha restituito ma con un SO poco funzionante-
    Ho quindi deciso di riportarlo a nuova vita provando a montargli android 9.0...Dopo vari tentativi falliti (Ho pure 50 anni) non riuscendo a montare una recovery utile ora il cellulae si accende con la schermata di oneplus one fissa e non riesco più ad entrare in modalita fastboot mode...Vi chiedo quindi: ho perso irrimediabilmente il mio cell? grazie anticipate a quanti vorranno rispondermi

Discussioni simili

  1. 11-12-2014
    1Risposte
  2. 06-05-2014
    1Risposte
  3. Guida ROOT, sblocco bootloader, CWM e installazione ROM.
    Da Cyborg 98 nel forum Modding e Firmware (LG Optimus L5)
    04-07-2013
    7Risposte
  4. 30-11-2011
    0Risposte

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.6.1