Controlli e tasti di un telefono Android

I telefoni Android sono principalmente telefoni touchscreen anche se il sistema è pensato per poter essere usato in tutte le sue funzioni anche senza l'utilizzo del touchscreen. Alcuni telefoni non hanno alcuni tasti fisici e quindi richiedono necessariamente l'interazione con il touch. Se non siete avvezzi a questo tipo di controllo vi conviene provarlo prima dell'acquisto e magari indirizzarvi verso un terminale che disponga di tutti i tasti fisici necessari.
I tasti fisici che possiamo trovare su un telefono Android sono:

  • Tasto back (back.png)
  • Tasto home (home.png)
  • Tasto menu (menu.png)
  • Tasto search (search.png)
  • Tasto camera (fotocamera)
  • Tasti volume

In alcuni telefoni sono poi presenti tasti dedicati per l'accensione/spegnimento e per la creazione e la chiusura di una chiamata.
I tasti che non posso mancare su un telefono Android sono back e menu in quanto la loro funzione non è generalmente sostituita da un tasto touch.
Se come abbiamo detto alcuni telefoni non hanno alcuni dei tasti fisici sopraelencati è al contrario vero che tutti i telefoni hanno interfaccia touchscreen e che quindi quasi tutte le funzioni sono utilizzabili tramite un tocco sullo schermo. Gli schermi sono perlopiù capacitivi e quindi sfruttano l'elettrostaticità delle nostre dita. Questa tecnologia è molto più precisa della "vecchia" tecnologia resistiva ma impedisce l'uso dei display con guanti o oggetti come pennini o stylus apposite.
Trackball e altri controlli

In alcuni telefoni è poi presente una trackball, un dpad o un pad ottico. Il loro movimento permette di muoversi fra home o dentro le applicazioni. L'elemento selezionato in quel momento solitamente è colorato di arancione. La pressione di uno di questi dispositivi permette di confermare la selezione ed equivale ad un tap con il dito.

Uso del touchscreen


Tocco:

  • Per compiere una azione sullo schermo, come aprire una applicazione, scrivere o selezionare una voce basterà toccare una sola volta sullo schermo.

Tocco e pressione prolungata:

  • Premi e tieni premuto con il dito senza muoverlo. Serve in molte situazioni per aprire menù contestuali o agire su gli oggetti che stiamo premendo. Si deve continuare a premere fino a quando il menù di nostro interessa non si aprirà.

Trascinare:

  • Premere e continuare a premere per un attimo senza muovere il dito e poi trascinare via il dito verso l'obiettivo. Spesso questa funzione serve a spostare gli oggetti come per esempio spostare un icona sullo schermo.

Trascinare o scorrere:

  • Scorrere rapidamente il dito su uno schermo puo' servire a scorrere una lista o gli appuntamenti di un calendario.

Doppio tocco:

  • In molte situazioni un rapido doppio tocco serve a fare uno zoom rapido nel punto toccato. Puo' funzionare per esempio in Maps o nel browser.

Pinch:

  • Il pinch (pizzico) si fa ponendo due dita sullo schermo e allontanandole o avvicinandole. In alcune situazioni (come browser o Maps) serve a fare zoom in e out sulla pagina.