Torniamo a parlare di tie-in videoludici e, dopo la recensione di Iron Man 3 diGameloft, ci spostiamo verso un genere un po’ diverso rispetto alle avventure di Tony Stark: stiamo parlando di After Earth, film diretto da M. Night Shyamalan(regista del capolavoro Il Sesto Senso e della delusione L’ultimo Dominatore dell’Aria) e con protagonista il mitico Will Smith e di suo figlio, Jaden Smith. Il film è ambientato mille anni dopo la devastazione della Terra a causa di catastrofi naturali e cataclismi. Questi hanno reso il pianeta inabitabile e, dunque, l’intero genere umano si è trasferito su Nova Prime, la nuova patria degli esseri umani. Di ritorno da una lunga missione, un astronave viene danneggiata da un asteroide che fa precipitare la suddetta sul pianeta Terra, uccidendo tutti i passeggeri tranne (guarda caso) Cypher e Kitai, rispettivamente Will Smith e Jaden Smith, padre e figlio sia nel film che nella vita reale. Purtroppo Cypher sta per morire e sarà compito di Kitai risolvere la situazione, ossia recuperare il dispositivo di segnalazione d’emergenza e chiamare i rinforzi.

A quanto pare, la critica internazionale non è molto entusiasta di questa nuova fatica di M. Night Shyamalan, anzi, non lo è affatto, ma noi non siamo qui per discutere di questo bensì del suo tie-in su Android, un (udite, udite) endless running a pagamento con acquisti in-app pressoché identico alla massa dei titoli presenti sul Play Store. Potremo finire qui la nostra recensione, ma procediamo con ordine e vediamo cosa si sono inventati i ragazzi di Reliance Games.

» After Earth: nuovo film, nuovo tie-in videoludico [Recensione] » GiochiRecensioni Giochi - AndroidWorld.it

Buona lettura!