App

WhatsApp punta tutto sugli avatar: a breve arriveranno gli adesivi personalizzati

WhatsApp punta tutto sugli avatar: a breve arriveranno gli adesivi personalizzati
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Tre anni fa Facebook ha introdotto gli Avatar, una funzione "presa in prestito" dai Bitmoji di Snapchat, e dopo averli importati in Instagram (qui trovate come crearli) sta ora lavorando per espanderli anche sull'app di messaggistica WhatsApp. 

Come abbiamo visto infatti a fine luglio, nell'aggiornamento della versione beta dell'app per Android (identificato con il numero 2.22.15.5) era comparsa la pagina introduttiva alla creazione degli avatar.

Segui AndroidWorld su News

Questo aveva acceso le speranze di un arrivo della funzione non solo come adesivi da utilizzare nei messaggi, ma addirittura come immagini da usare al posto del nostro volto nelle videochiamate.  

Ora l'ultimo aggiornamento di WhatsApp per Android, sempre nel canale beta, nasconde qualche informazione in più, rivelando che il lavoro procede a ritmo sostenuto. Nella versione 2.22.21.3 dell'app i ragazzi di WABetaInfo sono infatti riusciti ad attivare alcune schermate relative alla creazione degli Avatar, specificamente riguardo alla possibilità di usarli come adesivi. 

Fonte: WABetaInfo

Come si può vedere nello screenshot sopra, una volta creato l'Avatar, WhatsApp vi fornirà automaticamente un pacchetto di adesivi personalizzato, che potrete trovare all'interno delle Impostazioni dell'app. A questo punto, quando avvierete una chat avrete a disposizione una serie di immagini per trasmettere i vostri stati d'animo.

Ma le novità non finiscono qui. Alcune pagine mostrano anche che si potrà impostare l'Avatar come foto del profilo personale, fedele al motto di WhatsApp, visibile nella pagina introduttiva alla creazione dell'Avatar, "un nuovo modo di essere voi stessi".

Fonte: WABetaInfo

Come abbiamo già detto, purtroppo non potrete avere accesso a queste funzioni neanche installando l'ultima beta, in quanto sono state attivate decompilando l'app e maneggiando le linee del codice

Una cosa è certa però, il lavoro procede spedito, e nei prossimi mesi potrebbero già arrivare ai primi beta tester. In ogni caso, continuate a seguirci per essere sempre informati sulle ultime novità di WhatsApp. 

Mostra i commenti