App

Battuta d'arresto per Lawnchair: lascia lo sviluppatore principale in polemica per presunti illeciti

Battuta d'arresto per Lawnchair: lascia lo sviluppatore principale in polemica per presunti illeciti
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Brutta battuta d'arresto per Lawnchair, uno dei launcher Android di terze parti che negli ultimi anni ha acquisito popolarità soprattutto grazie al costante supporto. Lo sviluppatore principale, Patryk Michalik, infatti, ha lasciato a causa di presunti illeciti.

A spiegare la vicenda è proprio lui attraverso un lungo comunicato: "Nell'ultimo anno e mezzo, io, Patryk Michalik, ho contribuito regolarmente allo sviluppo di Lawnchair. Oggi mi sono reso conto che uno degli altri contributori principali ha aggiunto a Lawnchair porzioni di codice da un'app proprietaria di cui non possiede il codice sorgente. Non sono mai stato informato delle suddette azioni e le disapprovo fortemente. Non ho mai incoraggiato o intrapreso tale attività. Tenendo presente quanto sopra e con rammarico, smetterò di contribuire a Lawnchair.

Michalik, successivamente, ringrazia l'intero team per l'impegno profuso: "Ho cancellato tutti gli annunci relativi a Lawnchair firmati con il mio nome, ma ho inviato al team copie di questi annunci nel caso in cui desiderino ripubblicarli. Voglio ringraziare questa meravigliosa comunità per il suo supporto. Auguro il meglio alla squadra".

Lawnchair, ricordiamo, è uno dei launcher più utilizzati nel mondo Android poiché offre una personalizzata piuttosto avanzata nonostante rimanga comunque fedele all'esperienza Android. Inoltre, così come abbiamo accennato all'inizio, il software riceve numerosi update. Ad esempio, lo scorso maggio ricevette un aggiornamento il widget "At a Glance", che mostra all'utente informazioni sul meteo, eventi imminenti, informazioni sullo stato della batteria e la canzone attualmente in riproduzione.

Mostra i commenti