App

Google rilascia Private Compute Services come app indipendente: perché è importante per la privacy

Google rilascia Private Compute Services come app indipendente: perché è importante per la privacy
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Con il rilascio di Android 12 abbiamo visto come Google intenda rinnovare il suo sistema operativo per dispositivi mobili. Questo passa anche dal rendere indipendenti app e servizi per una maggiore rapidità di aggiornamento.

Private Compute Services è una di queste app. Google ha recentemente reso Private Compute Services un'app disponibile sul Play Store singolarmente. Questo permetterà una maggiore flessibilità e rapidità nel rilascio di aggiornamenti software per la specifica app.

Tale app riveste particolare importanza per alcune funzionalità esclusive disponibili sui Pixel e per la privacy degli utenti. In questa app viene incluso il framework che permette a Live Caption, Now Playing e Smart Reply di operare in totale autonomia dal resto del sistema operativo e della app Android.

Questo permette anche di separare fisicamente i dati raccolti da queste funzionalità, chiaramente molto personali e relativi alle abitudini del singolo utente. Come vedete dagli screenshot in galleria l'app è già disponibile sul Play Store.

Via: 9to5Google

Commenta