App

Google Chrome non vi farà più risparmiare dati dal prossimo mese

Google Chrome non vi farà più risparmiare dati dal prossimo mese
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Diversi anni fa Google introdusse la modalità per risparmiare traffico dati mobili per Chrome, il suo popolare browser web. Tale funzionalità aveva parecchio senso sui dispositivi mobili, per coloro che dovevano fronteggiare un limitato bundle di traffico dati a disposizione.

Successivamente questa funzionalità di Google Chrome è stata rinominata Lite, e continua a funzionare tutt'ora nelle versioni per Android e iOS del browser. All'orizzonte però c'è il suo pensionamento definitivo. A partire dalla versione 100 di Chrome, che verrà distribuita su tutte le piattaforme a partire da fine marzo, la modalità di risparmio dati non funzionerà più.

La modalità di risparmio dati di Chrome prevede una compressione dei contenuti web che si stanno per visitare. Questo permette una migliore velocità di caricamento dei contenuti e un risparmio dei dati necessari per l'accesso alla specifica pagina.

Google ha riferito che, visti i miglioramenti apportati nel corso degli anni al proprio browser web in termini di performance e velocità di caricamento e visto il calo dei prezzi del traffico dati, la funzionalità Lite su Chrome non ha più senso di esistere. Pertanto, a partire dalla versione 100 di Chrome verrà disabilitata.

La funzionalità verrà disabilitata lato server e dunque non sarà disponibile neppure per le versioni precedenti alla 100 di Chrome. Pertanto, dovrete rassegnarvi a non usarla più, a meno che non cambiate browser.

Mostra i commenti