App

Il cimitero Google accoglie gli sticker di Playground AR

Il cimitero Google accoglie gli sticker di Playground AR
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Nel corso degli anni abbiamo imparato a conoscere l'espressione del cimitero di Google, un luogo virtuale sempre vivo grazie alle decisioni, più o meno sorprendenti, di Google in merito alla chiusura improvvisa della sue app e servizi.

Canale Telegram Offerte

Avrete intuito che si tratta dell'ennesima chiusura non preannunciata di un'app Google. Stavolta si parla di Playground AR, la piattaforma in realtà aumentata che proponeva diversi contenuti in realtà aumentata su smartphone Android compatibili.

Il debutto di Playground AR è avvenuto sui Pixel di Google, per poi allargarsi anche a dispositivi Android non Pixel, nel 2017. E ora sembra giunta la sua fine definitiva. L'app non è infatti più disponibile sul Play Store, così come i pacchetti di sticker AR non sono più disponibili al download.

È bene sottolineare che in realtà gli sticker AR di Playground già non erano accessibili con dispositivi Pixel successivi al Pixel 4a. Ora anche i dispositivi meno recenti non potranno accedervi, a meno che non siano già presenti dei pacchetti di sticker AR nel dispositivo.

In generale, possiamo concludere che si tratta di una fine di cui probabilmente in pochi si accorgeranno. Fateci sapere se siete tra questi pochi.

Mostra i commenti