App

GBoard sta testando comunicazioni più fantasiose grazie agli sticker generati in ​​base al testo

GBoard sta testando comunicazioni più fantasiose grazie agli sticker generati in ​​base al testo
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Ricordate Emoji Kitchen, la funzione di Gboard che permette di fondere diversi emoji a seconda di quello che si sta scrivendo? Sembra che Google stia implementando una funzione simile ma che dona più fantasia e colore alle frasi attraverso nuovi sticker.

Questo nuova funzione, scovata da Android Police, permette infatti di generare sticker di vari stili e colori basati sul testo e sulle emoji che si stanno digitando.

Nell'esempio sopra riportato, si vede che dopo aver digitato una frase con emoji, uno sticker appare nella striscia dei suggerimenti. Toccandolo, si aprirà una striscia a scorrimento laterale contenente una serie di diverse opzioni di stricker da inserire nel messaggio. I suggerimenti per gli sticker funzionano sia con frasi lunghe che brevi, ma non funzionano con qualsiasi testo.

La funzione, simile a quella di Snapchat, sembra che sia stata implementata per alcuni utenti dopo l'ultimo aggiornamento nel canale beta di Gboard, ma al momento non siamo riusciti a verificarla. E voi? L'avete ricevuta?

Mostra i commenti