App

Anche Signal vuole le storie

Anche Signal vuole le storie
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Il popolare sito XDA ha decompilato l'ultima versione dell'applicazione di Signal per Android e ha scovato un'interessante novità: alcune linee di codice suggeriscono infatti l'arrivo delle Storie, una funzione simile a quelle già viste in Snapchat e Instagram (che l'ha praticamente copiata), ma anche Twitter e WhatsApp.

Da quello che si può vedere, gli utenti potranno scegliere tra due tipi di storie: storie di gruppo o storie private.

Una storia di gruppo può essere inviata a un gruppo, mentre una storia privata sarà visibile solo ad alcune selezionate persone, un po' come gli amici intimi di Instagram.

Dalle linee di codice si evince che gli utenti potranno interagire tramite emoji e rispondere alla storia, al che si riceverà una notifica. La funzione si potrà disabilitare tramite le impostazioni. Inoltre, qualsiasi contenuto che si aggiunge alla storia sarà visibile ai collegamenti per 24 ore e, come nelle storie di Instagram, si potranno  aggiungere testo o un URL. Signal inoltre prevede la possibilità di controllare quante persone hanno visualizzato la storia e ci sarà un'opzione per nascondere le storie di persone specifiche, che non verranno visualizzate in cima all'elenco delle storie. 

Come abbiamo specificato all'inizio, questa funzionalità è stata scovata analizzando le linee di codice e non è ancora stata attivata. XDA ha provato ad abilitarla, ma l'app continuava a bloccarsi. Se siete interessati, continuate a seguirci, vi avviseremo sicuramente in caso dovesse apparire nel canale beta dell'app!

Mostra i commenti