Nvidia e Google insieme per sistemare la Shield TV

Il recente aggiornamento ad Android TV 11 ha creato qualche problema
Nvidia e Google insieme per sistemare la Shield TV
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

È da poco arrivato il tanto atteso aggiornamento ad Android TV 11 per la Nvidia Shield TV, con tante novità e soprattutto il supporto dell bottone Stadia ai controller di XBOX, Playstation, e SHIELD (qui il nostro articolo). Purtroppo, si è subito sollevato un coro di lamentele da parte degli utilizzatori, principalmente per quanto riguarda l'utilizzo di Plex, ma non solo. 

Alla radice del problema sembra esserci un cambiamento nella gestione dei permessi di archiviazione quando richiesti dalle applicazioni. Il bug non sembra cosa da poco, perché il pulsante "Permetti l'accesso solo mentre usi l'applicazione" funziona allo stesso modo di "Non permettere". Ovviamente questo impedisce a numerose applicazioni di funzionare, tra cui Plex, e blocca l'accesso a tutti i dispositivi di archiviazione esterni, impedendo di fatto alla Shield di funzionare come un media server.

Il bug è piuttosto grave, tanto che Nvidia ha già affermato di aver coinvolto Google per risolverlo. Al momento, non ci sono tempistiche per l'aggiornamento risolutivo, anche se sembra che un ripristino ai dati di fabbrica abbia, almeno per alcuni utenti, riportato alla normalità. Nvidia ha aperto una pagina per raccogliere le testimonianze e soprattutto stilare una lista di applicazioni affette (qui la pagina, al momento le applicazioni affette sembrano HBO Max, Disney+, Netflix e i launcher di terze parti.). E voi, avete riscontrato il problema?

Via: 9to5Google
Mostra i commenti