Android 13: arriva la seconda beta per Android TV, ma non potete ancora provarla

Android 13: arriva la seconda beta per Android TV, ma non potete ancora provarla
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Solo qualche giorno fa, è arrivata la prima beta di Android 13 per Android TV e Google TV: quella versione era però affetta da gravi bug e non portava praticamente nessuna novità, motivi per cui Google ha deciso di rilasciare la Beta 2, che non può però essere provata su dispositivi fisici.

Il firmware di questa seconda beta è infatti disponibile solo per l'emulatore di Android Studio, software utilizzato dagli sviluppatori per creare le proprie applicazioni. A differenza della prima beta, arriva però qualche interessante novità: quando un dispositivo HDMI non sarà più la sorgente attiva sulla TV, la riproduzione di contenuti sarà fermata e il dispositivo in questione sarà messo in stand by per risparmiare energia.

Oltre a ciò, arriva anche un primo supporto ad una migliore modalità picture in picture, che gli sviluppatori potranno personalizzare in base al contenuto delle proprie app, anche senza tener conto di un preciso aspect ratio come accadeva in precedenza. Con la nuova modalità "docked" per il PiP, la finestra relativa al picture in picture sarà posizionata su un bordo dello schermo, mentre l'app a schermo intero occuperà lo spazio rimanente (praticamente una sorta di split screen). Una volta disattivata questa modalità, la finestra del picture in picture andrà in primo piano rispetto allo sfondo.

Come detto, al momento non è ancora possibile installare questa beta su un dispositivo fisico, ma speriamo di poterlo fare con le prossime release di Android 13 per Android TV e Google TV.

Mostra i commenti