AmiGo si aggiorna con un'attesa novità per Android Auto

AmiGo si aggiorna con un'attesa novità per Android Auto
Gabriele Rizzo
Gabriele Rizzo

TomTom Amigo si aggiorna sul Google Play Store e introduce una importante novità per gli utilizzatori di Android Auto.

La popolare app della società Olandese è stata una delle prime app di navigazione terze parti ad arrivare ufficialmente sulla piattaforma di Google grazie alle librerie messe a disposizione per lo sviluppo di app dedicate all'uso alla guida.

Tra i suoi punti di forza ci sono il carattere gratuito e un'offerta funzionale che include molte opzioni come avvisi per autovelox e tutor, avvisi in tempo reale per deviazioni e ingorghi, segnalazioni di incidenti. Molte carte in regola per porsi come una valida alternativa alle app di navigazione di Google da sempre presenti su Android Auto (Waze e Google Maps).

La libreria di Google, tuttavia, ha sempre imposto una restrizione molto stringente, ovvero l'impossibilità (per i soli navigatori di terze parti) di effettuare operazioni di trascinamento manuale e zoom sul pannello della mappa. In sostanza, l'utente finale non può in nessun modo sfogliare liberamente la mappa e regolarla in base alle proprie esigenze usando il tocco.

Una scelta, quella di Google, che sembrava destinata ad essere cambiata, come vi avevamo anticipato in un articolo di diversi mesi fa, ed effettivamente il colosso di Mountain View ha annunciato di aver rilasciato la versione 1.1 della libreria introducendo, finalmente, l'interazione con la mappa direttamente tramite tocco. 

La versione 8.170.0 di AmiGo, rilasciata lo scorso lunedì, introduce proprio questo tipo di supporto. Noi abbiamo aggiornato dal Google Play Store e abbiamo provato la funzionalità di Android Auto ed, effettivamente, abbiamo potuto tranquillamente trascinare la mappa ed effettuare qualsiasi livello di zoom con il pinch di due dita. Manca ancora la possibilità di switch tra 3D e 2D tramite trascinamento di due dita, ma almeno il modo per cambiare la visione è abbastanza veloce.

Un livello di interazione indubbiamente migliore che noi ci sentiamo di definire essenziale per una buona esperienza di queste app. Siamo contenti di vedere dei passi avanti nella piattaforma di Google per migliorare l'offerta funzionale. 

Voi che navigatore preferite usare per Android Auto? Siete contenti di questa novità? Avete provato questo aggiornamento? Diteci la vostra nei commenti e nel nostro gruppo Facebook Android Auto Italia.

Commenta