OnePlus ci dà un assaggio di OxygenOS 13 e fa "mea culpa" sul lancio di OxygenOS 12

OnePlus ci dà un assaggio di OxygenOS 13 e fa "mea culpa" sul lancio di OxygenOS 12
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

L'ultimo anno è stato contrassegnato da importanti cambiamenti per OnePlus, soprattutto a livello aziendale per i quali la casa cinese si è maggiormente integrata con OPPO.

Questo ha portato anche all'integrazione dei team che lavorano alla OxygenOS e alla ColorOS. Durante lo scorso Mobile World Congress di Barcellona è stato definito che i due software non verranno fusi, come è accaduto in Cina. Almeno a livello nominale la OxygenOS continuerà ad esistere nel mercato europeo, sebbene abbia ricevuto un'evidente influenza grafica dalla ColorOS nella sua ultima release.

Con un post sul suo forum ufficiale, OnePlus ha riferito quali saranno le novità principali che caratterizzeranno la OxygenOS 13, quella che sarà basata su Android 13:

  • Miglioramenti alla personalizzazione dell'interfaccia grafica.
  • Ottimizzazione del funzionamento di alcune feature di sistema.
  • Maggior coerenza grafica per l'interfaccia utente.
  • Maggiori funzionalità in Always On Display, come il player musicale.
  • Miglioramenti e ottimizzazioni per la Zen Mode.

L'intervento di OnePlus ha anche chiarito che l'azienda ha riconosciuto i problemi della OxygenOS 12, la quale non avrebbe soddisfatto gli standard di qualità software che si era posta in fase di sviluppo. Possiamo dedurne che con la OxygenOS 13 questo aspetto verrà migliorato.

Al momento non si hanno indicazioni sulle tempistiche di rilascio della OxygenOS 13, la release è stata soltanto mostrata in anteprima ad alcuni utenti nell'ambito del Open Ears Forum.

Mostra i commenti