Le novità di Android 13 nascoste nella DP2: barra di ricerca e di stato, clipboard, tema scuro a letto e altro

Le novità di Android 13 nascoste nella DP2: barra di ricerca e di stato, clipboard, tema scuro a letto e altro
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Dopo il rilascio di ieri, non possiamo che continuare a parlare della seconda Developer Preview di Android 13, che scavando non smette di sorprenderci con le sue novità. Scopriamole insieme, tenendo presente che alcune delle funzioni che vi mostreremo sono nascoste, potrebbero portare a instabilità e magari non arriveranno mai nella versione finale del sistema operativo.

Barra di ricerca

Parliamo della barra di ricerca, che nella DP2 di Android 13 si sposta in basso, in una posizione molto più comoda da raggiungere. Google sta dimostrando grande attenzione nella funzione, come dimostra anche il recente aggiornamento in Android 12.

Barra di stato

Con Android 13, Google ha apportato anche molte modifiche alla gestione dei diversi profili utente, permettendone una maggiore personalizzazione. Su questa linea è la novità di cui vi parliamo, che permette di mostrare il nome e l'avatar del profilo attualmente in uso sulla status bar (foto sotto, in alto).

Clipboard

Utilissima novità per quanto riguarda la clipboard. In Android 13, infatti, questa prende in prestito una funzione degli screenshot, che ci consentono una serie di modifiche prima della condivisione. Allo stesso modo, quando copiamo un testo nell'ultima DP2, ci viene mostrata un'icona (immagine sotto a sinistra, proprio in basso a sinistra) che rimanda ad un'editor di testo per effettuare veloci cambiamenti prima di incollarlo e condividerlo.

Il tema scuro

La DP2 di Android 13 inaugura infine una maggiore personalizzazione della modalità tema scuro, per programmarne l'attivazione non solo in base all'ora o tra tramonto e alba, ma permettendo l'esclusione di determinati giorni della settimana o l'attivazione solo quando il telefono è collegato al caricabatterie.

In questo caso la nuova opzione, denominata "Bedtime" e inserita nelle impostazioni dell'app Benessere Digitale, non è ancora funzionante, ma se voleste comunque vederla, dovrete collegare il telefono al computer, aprire il terminale e, dopo aver attivato la modalità adb, eseguire seguente il comando:

  • adb shell settings put global settings_app_allow_dark_theme_activation_at_bedtime true

Via: 9to5Google
Mostra i commenti