Come installare Android 13 su Pixel e su tutti gli smartphone compatibili

Come installare Android 13 su Pixel e su tutti gli smartphone compatibili
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Google spinge ancora di più sull'acceleratore in termini di aggiornamenti software e nelle ultime ore ha rilasciato la prima DP di Android 13 Tiramisù. In questo articolo abbiamo visto le principali novità e, in attesa della nostra prova sul campo, vi mostriamo tutte le procedure di installazione di questa prima build.

Le prime due sono rivolte a chi possiede uno smartphone Pixel dalla quarta generazione in poi, l'ultima invece tutti gli smartphone Android che supportano Project Treble. In ogni caso, è bene considerare che si tratta di una build per sviluppatori e Google stessa precisa che non è indicata per un utilizzo quotidiano, in quanto potrebbe includere bug rilevanti.

Installazione Android 13 via recovery e comandi ADB

Questo metodo prevede il download del file OTA per il proprio modello di Pixel, ed è indicato per tutti i dispositivi con bootloader bloccato:

  1. Scaricare il file OTA per il proprio modello. La lista dei link di download la trovate a questo indirizzo. Rinominarlo con un nome semplice (perché andrà battuto a mano) e posizionarlo nella cartella in cui sono posizionati i driver ADB. Se non sapete cosa sono, leggete prima questo articolo.
  2. Abilitare il Debug USB dalle Opzioni Sviluppatore dello smartphone. Per abilitare le Opzioni Sviluppatore sarà sufficiente tappare almeno 7 volte consecutive sulla voce Numero build presente nelle impostazioni del dispositivo, nella sezione Sistema.
  3. Connettere lo smartphone al PC e concedere i permessi per la connessione e l'accesso all'archivio interno.
  4. Aprire una finestra di comando sul PC e inviare il seguente comando
    adb reboot recovery
  5. Lo smartphone dovrebbe avviare in modalità Recovery.
  6. Sullo smartphone selezionare l'opzione Apply Update from ADB.
  7. Sul PC inviare il comando
    adb devices
  8. A schermo dovreste vedere "sideload" seguito da un seriale, corrispondente al vostro dispositivo connesso.
  9. Dal PC inviare il comando
    adb sideload "filename".zip
    Dove "filename" è il nome che avete dato al file OTA scaricato al primo punto.
  10. Partirà l'installazione di Android 13, al termine selezionate l'opzione Reboot system now sullo smartphone.

Installazione Android 13 via Fastboot e factory image

Questa procedura prevede il download dell'immagine di sistema per tutti i Pixel compatibili. Di default è previsto un reset ai dati di fabbrica ma è possibile anche rimuovere questa opzione in fase di flash:

  1. Scaricare l'immagine di sistema per il proprio modello. La lista dei link di download la trovate a questo indirizzo.
  2. Estrarre il contenuto del file .zip all'interno della cartella in cui sono contenuti i driver ADB o Fastboot. Se non sapete cosa sono, allora leggete prima questo.
  3. Opzionale nel caso non si volesse un reset ai dati di fabbrica (che è consigliato in casi come questo): aprire il file flash-all.sh se ci si trova su Linux o macOS oppure il file flash-all.bat se ci si trova su Windows con un editor di testo. Localizzare la riga in cui è presente il comando fastboot update e rimuovere il flag -w, nel caso non si volesse effettuare il reset. Salvare il file e chiuderlo.
  4. Abilitare il Debug USB dalle Opzioni Sviluppatore dello smartphone. Per abilitare le Opzioni Sviluppatore sarà sufficiente tappare almeno 7 volte consecutive sulla voce Numero build presente nelle impostazioni del dispositivo, nella sezione Sistema.
  5. Connettere lo smartphone al PC e concedere i permessi per la connessione e l'accesso all'archivio interno.
  6. Sul PC aprire una finestra di comando e inviare:
    adb reboot bootloader
  7. Se ci si trova su macOS o Linux inviare il comando:
    flash-all
  8. Se ci si trova su Windows sarà sufficiente il doppio clic sul file flash-all.bat per avviare l'installazione di Android 13.
  9. Una volta conclusa l'installazione, attendere il riavvio automatico dello smartphone.

Installazione Android 13 via Generic System Image

Questo metodo è compatibile non solo con i Pixel ma con tutti gli smartphone Android che supportano Project Treble. La Generic System Image dunque è compatibile con un gran numero di dispositivi Android. Ci sono alcune differenze per le versioni di GSI, che variano in base all'architettura dello smartphone. Le GSI di Android 13 non sono ancora state rese disponibili al download, le troverete a questa pagina appena verranno condivise su Android Developers.

  1. Verificare l'architettura del proprio smartphone, per poi scaricare la versione di GSI corretta, tramite il seguente comando aprendo una finestra di comando:
    adb shell getprop ro.product.cpu.abi
  2. Dopo aver scaricato la GSI corretta, estrarre il contenuto del file .zip e posizionarlo nella cartella in cui sono presenti i driver ADB o Fastboot. Se non sapete cosa sono, allora leggete prima questo.
  3. Abilitare il Debug USB dalle Opzioni Sviluppatore dello smartphone. Per abilitare le Opzioni Sviluppatore sarà sufficiente tappare almeno 7 volte consecutive sulla voce Numero build presente nelle impostazioni del dispositivo, nella sezione Sistema.
  4. Connettere lo smartphone al PC e concedere i permessi per la connessione e l'accesso all'archivio interno
  5. Sul PC aprire una finestra di comando e inviare:
    adb reboot bootloader
  6. Il bootloader del dispositivo dovrà essere necessariamente sbloccato per procedere.
  7. Disabilitare la modalità Android Verified Boot inviando il seguente comando da PC:
    fastboot flash vbmeta vbmeta.img
  8. Formattare la partizione di sistema inviando il seguente comando:
    fastboot erase system
  9. Flash della GSI inviando il seguente comando da PC:
    fastboot flash system system.img
  10. Formattare la partizione dei dati con il seguente comando:
    fastboot -w
  11. Riavviare lo smartphone con il seguente comando da PC:
    fastboot reboot

Fonte: XDA
Mostra i commenti