Com'è la One UI 4.0 beta con Android 12

Com'è la One UI 4.0 beta con Android 12
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Android 12 è sempre più vicino e sappiamo bene che molte aziende hanno già avviato i lavori per implementare quest'ultima versione del software anche nei propri smartphone.

Fra queste aziende c'è sicuramente Samsung che ha da poco lanciato una beta pubblica (non in Italia) per la sua nuova interfaccia OneUI 4.0, che sarà quindi basata proprio su Android 12. Chi l'ha provato ha iniziato a riportare le prime impressioni su cosa è cambiato (e cosa no) in questa futura release del software.

Come si può vedere dalla galleria qui sopra le modifiche dal punto di vista estetico sono davvero minime. Vari bottoni sono diventati leggermente più stondati: il più visibile è indubbiamente lo slider della luminosità che è adesso "chiuso" all'interno di una barra decisamente più spessa.

Le novità forse più corpose, almeno in questa prima versione beta pubblica, sono sul fronte della privacy, dove è stato creato un nuovo menù raccoglitore, diverso da quello presente sui Pixel, ma che assolve allo stesso scopo.

Abbiamo poi anche l'indicatore di utilizzo della fotocamera e del microfono e la possibilità di disabilitare temporaneamente l'accesso a questi a tutte le app. È stata poi introdotta la possibilità di fornire alle applicazioni solo una posizione approssimativa (invece di quella precisa) e abbiamo anche l'introduzione di una conferma di abilitazione delle notifiche per le app che ne faranno richiesta.

È facile quindi vedere che questa prima versione della One UI 4.0 non porti particolari rivoluzioni nei futuri smartphone Samsung. È però ancora presto per trarre conclusioni, visto che nuove funzionalità e migliorie estetiche potrebbero arrivare nelle prossime beta.

Quello che sicuramente al momento manca è una possibile implementazione del Material You e quindi la possibilità di usare i nuovi temi di Android 12, che vanno però a modificare solo le tonalità del sistema e non altri elementi più consistenti.

Pensate che Samsung avrebbe potuto fare di più o che l'interfaccia One UI abbia già un numero di funzionalità più che sufficienti che non richieda quindi grandi miglioramenti?

Fonte: 9to5Google

Commenta