Android 12 Enterprise, meglio prevenire che curare

Android 12 Enterprise, meglio prevenire che curare
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Con l'imminenete arrivo di Android 12, Google ha recentemente deciso di dettagliare ciò che di nuovo ci sarà nella versione del sistema operativo ad uso degli amministratori aziendali dei dispositivi e degli utenti finali. I dipendenti in possesso di uno smartphone aziendale con Android 12 a bordo beneficeranno di una maggiore privacy, mentre chi gestirà la "flotta" di dispositivi potrà imporre nuove misure per proteggere i dati aziendali.

Una prima capacità particolarmente interessante permetterà agli amministratori IT di "limitare l'utilizzo della loro rete 5G e dedicare la connettività ad alcune app su un dispositivo completamente gestito". Questo servizio potrà quindi essere limitato alle app di tipo lavorativo, per una maggiore sicurezza dei dati di lavoro. Gli amministratori potranno anche limitare la porta USB-C sui dispositivi di proprietà dell'azienda in modo che funzioni solo per la ricarica, riducendo così il rischio di attacchi basati su altri dispositivi collegati. Le azienda potranno anche limitare i metodi e le applicazione di input (ad esempio Gboard su Pixel) per evitare una possibile sottrazione di dati dal dispositivo.

Gli utenti potranno invece decidere (se consentito dall'IT) quali app avranno accesso alla posizione, alla fotocamera, al microfono, ai sensori per l'attività fisica, mentre l'impostazione del Wi-Fi non richiederà più i permessi di localizzazione dell'utente grazie a una nuova API di rete. I dispositivi personali che dispongono di un profilo di lavoro non riporteranno più IMEI, MEID o numeri di serie per "preservare la privacy dei dipendenti se lasciano la loro organizzazione". Questo è sostituito da un ID specifico per l'iscrizione.

Via: 9to5google

Commenta