4 (+1) motivi per scegliere uno smartphone gaming

4 (+1) motivi per scegliere uno smartphone gaming
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

In collaborazione con Lenovo

Abbiamo parlato più volte degli smartphone gaming su queste pagine, ma oggi vogliamo entrare più nel dettaglio sul perché dovreste considerare l'acquisto di uno smartphone pensato per i videogiocatori e lo faremo sfruttando la potenza e la completezza di Lenovo Legion Phone Duel 2.

Ecco quindi quali sono i 4 motivi (+1) per scegliere uno smartphone gaming.

Display

La prima cosa a cui si pensa quando ci si approccia alla scelta di uno smartphone per giocare in base al display è che questo debba essere grande.

Legion Phone Duel 2 ha un pannello da ben 6,92 pollici, ma non è questa la componente che da sola lo rende un ottimo strumento per giocare. Il display infatti non ha interruzioni (come notch o fori per la fotocamera) e permette un'esperienza di gioco completamente appagante, anche grazie al refresh rate a 144 Hz: una frequenza di aggiornamento record per uno smartphone.

Ancor più importante è però il supporto al riconoscimento del tocco a 720 Hz: questo si traduce in una risposta al tocco ancora più rapida.

In uno sparatutto online questo potrebbe fare la differenza fra colpire o essere colpiti per primi. Non manca il pieno supporto all'HDR10, ovviamente garantito da una luminosità di picco di ben 1.300 nits.

Audio

A volte trascurato da molti quando si sceglie uno smartphone basandosi sulla scheda tecnica, l'audio è però uno dei componenti fondamentali quando si parla di videogiochi in mobilità. E Lenovo Legion Phone Duel 2 non si tira certo indietro a questa sfida. Abbiamo due speaker rivolti frontalmente in modo che questi non possano essere ostruiti dalla presa durante il gioco. Questi speaker hanno degli altoparlanti a 7 magneti molto potenti e con bassi più profondi dei concorrenti, anche grazie alla dimensione stessa di questi speaker, testimoniata dalla griglia protettiva esterna, decisamente più grande della media.

Ma anche chi vorrà usare le cuffie troverà pane per i propri denti: abbiamo ovviamente il Bluetooth senza latenza e anche due porte USB-C. Potrete quindi collegare un paio di cuffie allo smartphone senza rinunciare alla ricarica. E se non avete cuffie USB-C in confezione è incluso l'adattatore per tutte le cuffie con il jack da 3,5 millimetri.

Pensato in orizzontale

Lo avrete già capito quando parlavamo dell'audio di Lenovo Legion Phone Duel 2. Uno smartphone gaming deve necessariamente essere pensato in orizzontale, ancora prima che come telefono da usare in verticale. Non parliamo solo degli speaker frontali, ma anche di accortezze come aver reso lo smartphone più sottile dove le mani vanno a poggiarsi ed aver spostato CPU e sistema di dissipazione al centro. Dove riposeranno naturalmente le dita troviamo poi ben 4 trigger ultrasonici e due tasti capacitivi completamente programmabili per i vostri giochi, trasformando Legion Phone Duel 2 in un controller.

L'intera interfaccia poi può ruotare in orizzontale, mentre la presenza di una seconda porta USB-C sul lato lungo si traduce nella comodità di poter tenere lo smartphone in carica mentre giochiamo e non avere cavi in mezzo alle dita. Per non parlare poi della fotocamera frontale, che compare con un meccanismo pop-up sul lato lungo opposto, centrando perfettamente il vostro volto in caso vogliate andare online con una sessione di streaming, ma al tempo stesso che non ostacola l'utilizzo quando si richiude.

Software

Anche nella seconda generazione di Legion Phone Duel Lenovo ha integrato un software che raccoglie tutti i giochi installati nello smartphone, con possibilità di gestirli e ottimizzare le prestazioni per ciascuno singolarmente. Ma non solo, perché una volta avviato il gioco un pannello sarà sempre a vostra disposizione con un resoconto chiaro delle risorse utilizzate, senza trascurare quelle di rete, fondamentali nel gaming online. Una chiara visione della banda e del ping vi permetteranno di passare rapidamente fra il Wi-Fi e la rete 5G in caso di bisogno.

Potrete poi anche registrare brevi clip delle vostre sessioni di gioco, regolare la potenza erogata dallo smartphone e configurare i trigger ultrasonici e i tasti capacitivi per avere utilizzi diversi in base al gioco che state utilizzando.

Bonus: cloud gaming

Tutto quello che vi abbiamo elencato è valido per qualsiasi gioco che potrete installare dal Play Store, ma c'è un altro sviluppo molto importante nel mondo del gaming mobile: il cloud. Sempre più piattaforme di cloud gaming si stanno affacciando sul mercato e Lenovo Legion Phone Duel 2 è pronto a darvi il meglio anche in quel caso. Perché se è vero che le risorse richieste per queste piattaforme, in termini di potenza bruta, sono inferiore, è anche vero che tutto quello che vi abbiamo raccontato fino a qui è più che mai valido.

Lo schermo con il supporto HDR, il touch sampling ad altissima frequenza, l'audio Dolby Atmos e la doppia porta USB renderanno l'esperienza di gioco in streaming molto più soddisfacente. Più importante che mai quando la qualità grafica è quella di un gioco per console e PC.

Lenovo Legion Phone Duel 2 è disponibile a partire da 799€ sul sito Lenovo.

In collaborazione con Lenovo

Commenta