App

Errori comuni del Play Store e come risolverli

Errori comuni del Play Store e come risolverli
SmartWorld team
SmartWorld team

Il Play Store di Google alle volte presenta alcuni problemi per gli utenti. Potrebbe trattarsi di un download bloccato o di un caricamento che non avanza. Ci sono, tuttavia, degli accorgimenti per trovare una soluzione a questi disguidi.

Problemi del Play Store

Il Play Store è una vetrina accattivante per gli appassionati di app e di tecnologia e fonte esclusiva per gli utenti Android. Gli clienti dello shop di applicazioni rilevano dei problemi comuni, come ad esempio alla fase di caricamento, di download di prodotti o alla sua apertura.

Queste complicazioni possono verificarsi anche con il modello di smartphone più recente o migliore, in quanto sono spesso indipendenti dalla qualità del dispositivo. A seguire una serie di accorgimenti per provare a risolvere autonomamente i problemi rilevati.

Controllare il Wi-Fi o la connessione dati mobile

Per scaricare le applicazioni o i loro aggiornamenti è necessaria una connessione stabile, preferibilmente un Wi-Fi. Nel caso di una rete fissa è possibile controllarne la potenza dalle impostazioni del dispositivo: da Impostazioni fare clic su Rete e Internet, selezionare Wi-Fi e verificare se si è connessi e la forza del segnale.

Anche una buona connessione dati consente di scaricare le app. È da tenere presente però che il consumo potrebbe essere alto, quindi è consigliabile solo per coloro i quali hanno molti GB a disposizione. Per procedere si dovrà aprire il Play Store, fare clic sull'immagine del proprio profilo in alto a destra per accedere al menù. Da qui cliccare su Impostazioni e scegliere il menù Generale, poi Preferenza di download delle app e optare per Su qualsiasi rete. Dopo aver verificato che la connessione è attiva, il segnale è forte, o aver selezionato le reti mobili come spiegato, si può riprovare ad aprire il Play Store e procedere con la ricerca e il download dell'applicazione interessata.

Riavviare il dispositivo

Se il problema persiste anche dopo la verifica della propria connessione, potrebbe essere necessario un riavvio del dispositivo che si sta utilizzando. Si tratta di un metodo estremamente semplice, ma che spesso risolve la maggior parte degli intoppi.

Controllare lo spazio di archiviazione

Il problema più comune che si può riscontrare è relativo allo spazio disponibile sul dispositivo. Se lo smartphone non dispone di molta memoria può effettivamente rallentare, se non addirittura impedire all'utente di effettuare il download e installare successivamente applicazioni o aggiornamenti. È sempre utile tenere sotto controllo la quantità di memoria disponibile. Si può verificare in pochi passi da ImpostazioniArchiviazione. Apparirà una lista di elementi e loro relativo spazio. Se si ha a disposizione meno di un GB è consigliabile procedere con la cancellazione di app inutilizzate, foto o video. In alternativa si può valutare l'acquisto di una scheda di memoria.

Cancellare la cache e i dati dell'applicazione Play Store

I passaggi precedenti non hanno risolto il problema? Il seguente tentativo riguarda le cache e i dati delle applicazioni. Questo risulta utile soprattutto nel caso in cui non si riesca a scaricare un'app o file di grandi dimensioni. Cancellare dati e cache dal proprio dispositivo può rappresentare la soluzione ai problemi riscontrati sul Play Store. Si inizia dalle Impostazione, clic su App e notificheVedi tutte le applicazioni. Tra queste si dovrà scegliere Google Play Store. Il prossimo passo sarà Memorizzazione e cache per poi selezionare Cancella memoria e Cancella cache. Se dopo un nuovo tentativo il problema non è ancora risolto, si consiglia di disinstallare e reinstallare gli aggiornamenti di Play Store e Play Service.

In alternativa si potrà disinstallare e reinstallare il Google Play Store stesso. Da Impostazioni, poi App e notifiche, si dovrà cliccare su Vedi tutte le app. Dopo aver trovato Google Play Store si dovrà cliccare sui tre puntini in alto a destra e selezionare Disinstalla aggiornamenti. A questo punto è consigliabile riavviare lo smartphone e installare nuovamente gli aggiornamenti.

Controllare gli aggiornamenti del sistema Android

Alle volte i download risultano bloccati nel caso in cui si abbiano dei patch di sicurezza o degli aggiornamenti disponibili e in attesa. Per verificare si dovrà procedere da Impostazioni, Sistema e Avanzate. Da qui si dovrà cliccare Aggiornamento del sistema. Per un ulteriore verifica è consigliabile selezionare Controlla aggiornamento. Nel caso in cui ce ne fosse uno disponibile sarà meglio procedere e poi riprovare a scaricare l'app dal Play Store.

Rimuovere e riaggiungere l'account Google al proprio dispositivo

Un'altra possibile soluzione potrebbe essere quella di rimuovere e aggiungere nuovamente l'account di Google al proprio dispositivo. Il primo passo è un backup per procedere con sicurezza e assicurandosi di avere tutti i dati e i file salvati e non rischiare di perdere nulla. Per rimuovere il tuo account si dovrà cliccare su Impostazioni, Account e selezionare quello interessato. A questo punto di dovrà cliccare su Rimuovi account inserendo la password dello smartphone o il PIN. Per aggiungerlo nuovamente si dovranno riaprire le Impostazioni, cliccare su Account, Aggiungi account, selezionare Google e seguire le istruzioni. Successivamente, dal Play Store di potrà scegliere l'account in questione e provare nuovamente con il download dell'app.

Commenta