OPPO si ispira al MagSafe Apple e va oltre: ricarica a distanza innovativa e powerbank MagVOOC (foto)

OPPO si ispira al MagSafe Apple e va oltre: ricarica a distanza innovativa e powerbank MagVOOC (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Oppo ha appena presentato all'expo China International Smart Industry 2021 la sua visione per la ricarica induttiva del futuro: si tratta di tre soluzioni che prendono ispirazione dal concetto di MagSafe recentemente rilanciato da Apple e ripreso anche da Realme con MagDart. Il primo concept mostrato è forse il più innovativo e riguarda un caricatore wireless composto da due parti: una trasforma la corrente e la invia alla seconda, molto sottile, che ha il solo compito di trasferirla al dispositivo.

Questa soluzione (seconda immagine nella galleria più in basso), consentirebbe di evitare i rallentamenti dovuti all'eccessivo riscaldamento causato dalla ricarica induttiva, qualcosa che anche Realme aveva cercato di contenere con la trovata delle ventole nella base. Inoltre così facendo, il componente a contatto con il telefono può avere dimensioni estremamente ridotte. Purtroppo però le informazioni trapelate finora non ci dicono altro, a parte il nome: MagVOOC ultra-thin portable magnetic charger.

La tecnologia MagSafe viene applicata anche a MagVOOC magnetic wireless power bank che è compatibile con lo standard Qi e, grazie all'azione magnetica, permette di avere un abbinamento e un contatto perfetto con lo smartphone. La potenza erogata arriva fino a 20 W in modalità wireless o 10 W con cavo. A quanto pare la capienza sarebbe di 4.500 mAh, con la capacità di caricare completamente una batteria in due ore circa.

Infine il terzo dispositivo - quello su cui abbiamo meno informazioni - sarebbe una base di ricarica wireless magnetica verticale prosaicamente chiamata MagVOOC vertical magnetic wireless charger. Stando a quanto pubblicato da un leaker sui social, nessuno di questi prodotti sarebbe attualmente pronto per la commercializzazione, dal momento che la loro produzione di massa non sarebbe ancora stata avviata.

Via: GizmoChina

Commenta