App

La nuova funzione di accessibilità di Google permette di controllare lo smartphone con il volto (foto)

La nuova funzione di accessibilità di Google permette di controllare lo smartphone con il volto (foto)
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Come ormai tutti i sistemi operativi, anche Android possiede una serie di funzioni di accessibilità che permettono a persone con disabilità di utilizzare lo smartphone al meglio: Google infatti continua lo sviluppo di Accessibility API, uno strumento messo a disposizione degli sviluppatori affinché passano creare app più inclusive.

Con la quarta beta di Android 12 è arrivata anche una nuova versione (12.0.0 beta) dell'app Android Accessibility Suite, che contiene una nuova funzione di accessibilità chiamata Camera Switch che permette di effettuare diverse operazioni sullo smartphone tramite il riconoscimento delle espressioni facciali. Le "Face Gesture" disponibili sono sei e sono: bocca aperta, sorriso, sopracciglia sollevate, sguardo a destra, sguardo a sinistra e sguardo in alto.

Tramite l'app è possibile vedere un'anteprima della fotocamera, in modo tale da capire come funziona il riconoscimento della gesture, cambiare alcune opzioni e selezionare l'azione da far compiere al sistema dopo che questo ha riconosciuto l'espressione. Quando Camera Switch sarà attiva, sarà inoltre mostrata una notifica persistente per informare l'utente.

Questa funzione non sembrerebbe essere un'esclusiva di Android 12, per cui potete provare la versione 12.0.0 beta di Android Accessibility Suite scaricando l'apk dell'app da questa pagina.

Commenta