Google lancia nuovi sfondi per i Pixel per onorare le popolazioni indigene e la natura australiane (foto)

Google lancia nuovi sfondi per i Pixel per onorare le popolazioni indigene e la natura australiane (foto)
Federica Papagni
Federica Papagni

In occasione della celebrazione della Giornata internazionale dei popoli indigeni del mondo delle Nazioni Unite, Google ha rilasciato per i suoi Pixel una nuova selezione speciale di sfondi, questa volta creati da Ryhia Dank, artista appartenente ai popoli aborigeni dei territori a nord dell'Australia Gudanji e Wakaja.

I possessori dei Google Pixel possono impostare questi nuovi wallpaper visitando l'apposita sezione nel selettore degli sfondi, a patto però di aver aggiornato il sistema con l'ultimo update di agosto.

Periodicamente, la sezione in questione, ossia "Cultura curata", viene aggiornata per celebrare i vari momenti culturali che hanno luogo durante l'anno, come il Pride Day, la Giornata internazionale della donna, la Giornata della Terra e altro ancora.

I tre sfondi sono denominati RegenerateWaterways ed Elements e quelle di seguito sono le descrizioni che sono state loro allegate:

  • Regenerate: Resistenza dopo aver bruciato: "Bruciando la zona vede un contrasto di terra rossa, alberi neri e crescita verde";
  • Waterways: Dopo la stagione delle piogge: “Il Paese è pieno d'acqua, fiumi e torrenti scorrono creando nuovi percorsi”;
  • Elements: Coesistenza nella regione: "Questo pezzo riflette Persona, tracce di Canguro, Acqua, Fuoco e Terra. Tutto coesiste".

Per annunciare l'arrivo dei nuovi sfondi, Google ha anche pubblicato un Q&A con Ryhia, che ha risposto a delle domande tutte incentrate sul suo rapporto con l'arte.

Immagini

Fonte: Google Blog

Commenta