App

Google Reader potrebbe resuscitare dentro Chrome, 8 anni dopo la sua morte (aggiornato)

Google Reader potrebbe resuscitare dentro Chrome, 8 anni dopo la sua morte (aggiornato)
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Tra le tante app/servizi finite nel cimitero di Google col passare del tempo, se dovessi dirne una che rimpiango con tutto il cuore, quella sarebbe senz'altro Google Reader. È ovviamente deformazione professionale, non ho la pretesa di dirvi che dovreste compiangerla anche voi (ma dovreste!), però cercate di capirmi: per uno che di fatto passa la sua vita a scandagliare internet alla ricerca di notizie originali da riportarvi (quelle non originali sono bravi tutti - NdR), un lettore di feed RSS è più indispensabile dell'ossigeno per noi mammiferi.

Detto questo, giusto per farvi meglio comprendere l'accaloramento, sono ormai passati 8 anni dalla morte di Google Reader, e per la prima volta Google ha ufficialmente confermato che potrebbe ritornare, seppure in una forma molto diversa dall'originale.

Nelle prossime settimane, alcuni utenti Android negli USA, vedranno una funzione sperimentale su Chrome Canary.

Si tratta di un pulsante "Follow" (segui), presente nel menu di Chrome (vedi immagine sotto), pensata appunto per aiutare l'utente a ricevere subito gli ultimi contenuti dei siti che più gli interessano. Quando sarà disponibile un nuovo articolo, questo comparirà nella nuova sezione Following presente in ogni nuova scheda. Ecco come dovrebbe apparire:

Tutto ciò si basa proprio sui feed RSS, Google l'ha chiarito senza ombra di dubio, quindi è importante che questi siano configurati e funzionanti sul sito desiderato, altrimenti il sistema non funzionerà.

Se comunque questa funzione sarà promossa da "esperimento" a "lancio più ampio", sarà Google stesso a dare ulteriori dettagli in merito.

Ad onor del vero, avevamo già avvistato qualcosa di simile tre mesi fa, quindi Google ci sta pensando da un po', ed il fatto che ora l'abbia formalmente annunciata significa che quantomeno spera questa nuova funzione possa essere di una qualche utilità. Tutto è adesso nelle mani del pubblico coinvolto nei primi test, sperando che poi il roll out possa davvero ampliarsi, anche al di fuori degli USA. I want to believe.

Aggiornamento 29/07/2021

Sebbene ancora nascosta dietro ad un flag (chrome://flags/#web-feed), questa funzione è ora disponibile anche in Chrome 92 stabile, e sembra ormai pronta al debutto. Se voleste provarla, non vi resta che scrivere l'indirizzo del flag nella barra di Chrome ed attivarlo: non sarà proprio Google Reader, ma è la cosa che ci vada più vicina, da parte di Google, negli ultimi 8 anni.

Fonte: Chromium Blog

Commenta