App

Green Pass: è online la piattaforma per ottenere la Certificazione verde COVID-19

Green Pass: è online la piattaforma per ottenere la Certificazione verde COVID-19
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Dopo l'aggiornamento delle app Immuni e IO per supportare la Certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto green pass) è adesso attivo il sito italiano, da cui presto sarà possibile richiedere detta certificazione.

Cos'è e quando arriva il Green Pass Europeo

Il Green Pass è una certificazione, disponibile in forma cartaceo (da richiedere al medico generale o farmacista) o digitale (tramite codice QR), che attesta la vaccinazione, la guarigione o il risultato di un tampone negativo.

A partire dal primo luglio, il Green Pass permetterà di viaggiare nei paesi dell'Unione Europea senza dover sottostare alla quarantena prevista. In Italia, è stata approvata con il DPCM firmato da Draghi il 17 giugno.

La piattaforma da cui sarà possibile richiedere la Certificazione verde COVID-19 è già online all'indirizzo dgc.gov.it, ma attualmente non è ancora possibile scaricare il proprio green pass: se avete già fatto il vaccino, riceverete una comunicazione via SMS o mail quando la Certificazione verde sarà disponibile sul sito.

Come richiedere il Green Pass

Non appena disponibile, sarà  possibile richiedere il Green Pass sul sito dgc.gov.it, eseguendo il login con SPID o CIE (Carta d'Identità Elettronica).

In alternativa, potrà essere richiesto direttamente tramite Immuni e, presto, tramite l'app IO. Il codice QR salvato sarà disponibile anche offline.

In ogni caso, per ottenere il Green Pass in versione digitale, sarà necessario inserire:

  • le ultime 8 cifre del numero identificativo della tua tessera sanitaria,
  • la data di scadenza della stessa,
  • uno dei codici univoci ricevuti con:
    • il tampone molecolare (CUN)
    • il tampone antigenico rapido (NRFE)
    • il certificato di guarigione (NUCG).

In alternativa a questi codici, puoi inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che hai comunicato in sede di prestazione sanitaria.

Commenta