6 novità Android dell'estate 2021: da WhatsApp su Android Auto al rilevamento di terremoti

6 novità Android dell'estate 2021: da WhatsApp su Android Auto al rilevamento di terremoti
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Google annuncia quest'oggi delle novità per Android che arriveranno nel corso dell'estate e che ci aiuteranno non solo a rilassarci durante la vacanze, ma anche ad essere più sicuri, sotto vari fronti.

  1. Il sistema di rilevamento dei terremoti sarà disponibile in tutto il mondo, sebbene prima nei paesi più ad alto rischio (Google non specifica quali), con la speranza di lanciarlo in sempre più paesi nel corso del prossimo anno.
  2. Nell'app Messaggi potrete conservare i vostri Preferiti, in modo da averli sempre a portata di mano. Basta tenere premuto sul messaggio che volete salvare e premere poi sulla stella che comparirà in alto. A quel punto lo ritroverete subito nella nuova categoria Preferiti, disponibile premendo sulla barra di ricerca. Il rollout inizierà nelle prossime settimane. Inoltre i messaggi RCS 1:1 (ovvero non i gruppi) adesso hanno crittografia end-to-end (finora era solo in beta).
  3. Maggiore personalizzazione e novità per Android Auto. Sarà possibile personalizzare direttamente dal telefono il launcher di Android Audo anche impostando manualmente il tema scuro. Inoltre le app multimediali hanno una organizzazione a schede, che rende più facile e immediato spostarsi tra i vari contenuti (l'abbiamo già personalmente sperimentato con Amazon Music). Importanti novità anche per la messaggistica, a livello globale: è possibile leggere e inviare messaggi direttamente dalle app di WhatsApp e Messaggi, qualcosa che avevamo già intravisto il mese scorso.
  4. La "cucina delle emoji" adesso conserva traccia dei mix di sticker che avete fatto di recente, in modo da poterli riusare al volo; inoltre, quando aprirete la Emoji Kitchen dopo aver digitato un messaggio, vedrete dei suggerimenti contestuali al messaggio stesso (solo in Inglese, Spagnolo e Portoghese per ora).
  5. Scorciatoie su Assistant. Potrete non solo avviare le app con la voce, ma anche utilizzare funzioni specifiche di queste ultime. Google fa alcuni esempi come “Hey Google, pay my Capital One bill” o “Hey Google, check my miles on Strava”, invitandoci ad usare il comando “Hey Google, shortcuts". Si tratta di una funzione annunciata lo scorso ottobre, che ora dovrebbe quindi guadagnare il supporto a nuove applicazioni, ma non chiedeteci di preciso quando, cosa ed in che lingua, perché non abbiamo le risposte.
  6. Con gaze detection, ora in beta, potete far si che Voice Access funzioni solo se state guardando lo schermo, in modo da poter interagire col telefono solo qualora effettivamente lo voleste. Voice Access intanto migliora l'inserimento delle password. Quando viene rilevato un campo di questo tipo, vi lascerà inserire lettere, numeri e simboli. Ad esempio dicendo "p maiuscola", o "simbolo dell'euro" per inserire i caratteri corrispondenti.

E per illustrare meglio quanto appena riportato, vi lasciamo alcuni video ed immagini di esempio.

Fonte: Google

Commenta