Le impostazioni per il completamento automatico di Google sono finalmente sincronizzabili tra i dispositivi (foto)

Le impostazioni per il completamento automatico di Google sono finalmente sincronizzabili tra i dispositivi (foto)
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Capita spesso di imbattersi nel completamento di alcuni campi necessari per fare i login sui diversi siti, ma per fortuna d'ora in poi questa operazione sarà meno faticosa grazie anche a Google. Quando utilizzate il vostro smartphone per accedere ad applicazioni e siti ed effettuare acquisti, i vostri dati possono essere salvati sull'account Google in modo che siano facilmente accessibili da un altro dispositivo. Ora, le impostazioni riguardo al completamento automatico dei campi possono restare sincronizzate tra tutti i vostri dispositivi.

Negli scorsi mesi, Google aveva aggiunto un livello di sicurezza ulteriore a queste richieste di completamento automatico, per assicurarsi che solo il reale possessore delle credenziali potesse compiere determinate azioni. La nuova impostazione permette invece di sincronizzare queste preferenze tra i vari dispositivi. La funzione purtroppo non è ancora attiva per tutti, e probabilmente verrà attivata un po' alla volta lato server dai Google Play Services.

L'opzione dovrebbe essere disponibile nella relativa sezione all'interno delle Impostazioni di Google.

Il menu, che fa riferimento alle preferenze di completamento automatico, mostra ora anche un nuovo toggle di sincronizzazione. Attivandolo, tutti i dispositivi compatibili seguiranno le stesse impostazioni, con la possibilità di forzarli tutti a richiedere l'identificazione biometrica prima di compilare i vari nome utente, password e/o i metodi di pagamento. Altrimenti, potreste anche decidere di disattivare l'impostazione su tutti i dispositivi.

Commenta