Chrome per Android correggerà da solo le password compromesse facendo per voi il lavoro sporco

Lorenzo Delli

Diventa sempre più difficile stare dietro alle decine e decine di password che servono per accedere agli altrettanti servizi online che usiamo ogni mese. Chrome integra oramai da tempo un gestore di password che non solo memorizza le credenziali di accesso a siti e servizi, ma vi avverte anche nel caso la password utilizzata sia in qualche modo compromessa.

In un futuro prossimo, Chrome diventerà ancora più potente sotto questo punto di vista. Su siti web supportati, che dovranno quindi integrare la funzionalità, nel caso la password da noi scelta sia compromessa, Google Assistant farà apparirà un pulsante “Cambio Password”.

LEGGI ANCHE: Novità per Google Foto: arrivano i filtri di ricerca per le immagini

Nel caso l’utente decida di premere su tale pulsante, Chrome non si limiterà ad aprire un tab con la pagina web “incriminata”, ma porterà avanti per voi anche la procedura di cambio password. Ovviamente all’utente sarà offerta la possibilità di seguire la procedura manualmente dall’inizio o di proseguire il tutto da un certo punto in poi. Come ricorda Google poi, anche nel caso il sito web non offra tale possibilità, Chrome riconoscerà comunque le password compromesse suggerendovi nuove combinazioni di caratteri da memorizzare direttamente nel gestore integrato nel browser.

Per far sì che Google Assistant aiuti l’utente in queste occasioni, è stata utilizzata la tecnologia di intelligenza artificiale denominata Duplex, quella che già aiuta Assistant a portare avanti task quali l’acquisto di biglietti per il cinema o simili. Il cambio automatizzato di password arriverà su Chrome per Android negli Stati Uniti già a partire dai prossimi giorni, ma l’intenzione è quella di espandersi a tanti altri paesi nei mesi successivi.