Clubhouse per Android, disponibile l’apk beta

Emanuele Cisotti -

Vi abbiamo raccontato ieri di come il social Clubhouse sia finalmente arrivato su Android, seppur in una forma ancora molto limitata: solo negli USA, solo in beta su Play Store e ancora con inviti. Come era ovvio l’apk è alla fine trapelato in rete e noi lo abbiamo provato, scoprendo che non è strettamente collegato al proprio account del Play Store ed è quindi utilizzabile da qualsiasi utente, semplicemente installandolo.

Come sempre installare apk di terze parti fuori dal Play Store ha sempre i suoi rischi e noi personalmente vi sconsigliamo di testarlo, almeno fino a che non sarà ufficialmente disponibile (in beta o meno) anche in Italia nel Play Store. Per i più temerari troverete l’apk completo (nella versione apkm da installare con l’APKMirror Installer) su APKMirror, sito solitamente molto affidabile per quanto riguarda l’autenticità dei file caricati. Potete scaricarlo a questo link.

Non tutte le funzioni sono già disponibili, ma il software è già completamente utilizzabile in quasi tutte le sue funzioni fondamentali (come anche l’audio in background, uscendo dall’applicazione). Un ostacolo però non è stato superato: vi servirà comunque un invito.