Oppo Reno5 Pro+ 5G passa da DxOMark: il comparto audio andrebbe rivisto

Oppo Reno5 Pro+ 5G passa da DxOMark: il comparto audio andrebbe rivisto
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Oppo Reno5 Pro+ è passato dalle mani di DxOMark: lo smartphone monta un processore Snapdragon 865, ha uno schermo da 6,55 pollici a 90Hz e ben quattro fotocamere, ma la testata francese si è focalizzata sul comparto audio del dispositivo.

Lo smartphone ha due speaker (uno in basso a destra e uno in alto) e non possiede jack da 3,5mm. Il punteggio assegnato è di 59 punti: non si tratta di un punteggio molto alto e Oppo Reno5 Pro+ risulta allo stesso livello di Honor V30 Pro e Huawei P40 Pro, mentre il suo predecessore Oppo Reno4 Pro ha totalizzato 61 punti.

Secondo DxOMark, per la fascia di prezzo in cui è posto il dispositivo, la riproduzione audio non è male: il volume è alto e non sono presenti distorsioni di alcun tipo, anche se l'effetto stereo non segue perfettamente la rotazione del dispositivo. Il vero neo di Reno5 Pro+ è la registrazione audio: il suono risulta troppo sbilanciato e fin troppo "irrealistico".

Commenta