App

Tasker arriva alla versione 5.12 e ora riesce a capire quando siete a letto

Tasker arriva alla versione 5.12 e ora riesce a capire quando siete a letto
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Tasker è una delle applicazioni più "potenti" presenti sul Play Store: questa permette di creare delle routine estremamente personalizzabili che possono essere attivare da una marea di trigger diversi. L'app è aggiornate molto di frequente e l'ultimo update, più precisamente la versione 5.12, porta il supporto alle nuove Sleep API di Google.

Grazie a queste nuove API, Tasker può ora capire quando un utente è a letto sfruttando semplicemente i dati provenienti dai sensori dello smartphone, come ad esempio il sensore di luminosità o giroscopio e accelerometro: una volta capito che l'utente sta dormendo, possono essere attivate delle azioni, come abbassare il volume e impostare la modalità Non Disturbare. Nonostante si tratti di una modo davvero riduttivo di capire quando un utente è a letto, può rivelarsi comunque molto utile.

Altre novità di questa versione sono la lettura nativa di file JSON, HTML e CSV, la possibilità di leggere schede SD e dispositivi USB esterni con Android 11 e la possibilità di impostare azioni come preferite. Tasker è disponibile sul Play Store ed è raggiungibile dal badge in basso.

Commenta