Un assaggio di Google I/O 2021: la rivoluzione dei widget e tante novità per Wear OS (foto)

Vincenzo Ronca

Ci avviciniamo al prossimo grande evento di Google, il Google I/O 2021, durante il quale verranno presentate importanti novità per i prodotti di BigG. Grazie a quanto trapelato nelle ultime ore possiamo avere un assaggio di ciò che ci aspetta.

Widget di Android 12

Google ha dedicato un intero evento all’argomento dei widget di Android 12. Tale evento si chiama Refreshing widgets e ci fa intendere che Google ha in serbo delle importanti novità in termini di design e di funzionalità per i suoi widget in Android 12. Durante tale evento verranno descritte le principali novità, probabilmente non si tratterà di interventi particolarmente tecnici per gli sviluppatori, quindi vi suggeriamo di seguirlo con noi.

Novità per sviluppatori

Tra i nuovi tool che saranno a disposizione per gli sviluppatori troveremo varie novità che riguardano i principali prodotti Google disponibili per dispositivi mobili. Queste riguarderanno in particolare: Android, Google Play, web platform, Machine Learning, Google Assistant, Material Design, Chrome OS, Flutter, Firebase, Google Pay, ARCore e smart home.

Novita per Wear OS

Google ha deciso di dedicare un ulteriore evento a Wear OS. Stando alla descrizione fornita da Google per l’evento, ci aspettiamo novità sia per gli sviluppatori che per gli utenti finali.

Workshops, AMA e Learning Lab

Questi sono gli eventi interattivi e didattici che Google ha pianificato per il suo prossimo keynote. Trovate tutti quelli in programma a questo indirizzo.

Android, app e Assistant

Google ha messo in programma due eventi dedicati alla relazione tra Android e Assistant. Il primo è dedicato a come integrare Assistant nelle proprie app Android ed è quindi rivolto a coloro che sviluppano, mentre il secondo alle novità che riguardano le shortcut Android per Assistant.

Per maggiori dettagli su cosa ci aspetta durante il prossimo Google I/O continuate a seguirci. Torneremo ad aggiornarvi man mano che emergeranno ulteriori novità.

Via: 9to5Google
google IO