La fotocamera degli smartphone Xiaomi potrebbe essere un fulmine. Letteralmente.

Nicola Ligas

Xiaomi è uno dei brand in maggiore crescita al momento, e la sua sempre più numerosa line-up ormai include modelli di tutte le fasce, tra i quali anche super-top-di-gamma con super-fotocamere al vertice della categoria. Ma proprio Mi 11 Ultra ha un corpo fotografico molto “importante” e che non a tutti e piaciuto, e dato che nella vita non si finisce mai di sperimentare, ecco che tra i brevetti di Xiaomi spunta una soluzione decisamente più originale di tutte quelle viste finora.

Alla fine dello scorso ottobre Xiaomi ha infatti depositato un brevetto di design, la cui documentazione è diventata pubblica solo ieri (qui il PDF), e come potete vedere l’idea degli ingegneri cinesi è alquanto “fulminea”. Sul retro abbiamo infatti una serie di fotocamere (possono essere 2 o 3, più i LED flash) disposte a saetta; una forma così particolare che nemmeno Xiaomi sembra tanto convinta di dove metterla, dato che nelle 32 immagini che accompagnano il brevetto vengono proposte varie soluzioni.

LEGGI ANCHE: Mi Band 6 in arrivo stanotte

Indubbiamente si tratta di una proposta azzardata, ma se date un’occhiata alla parte frontale vi accorgerete anche che si tratta di uno smartphone senza notch né fori, ovvero con fotocamera sotto al display, una soluzione che è senz’altro futuristica rispetto all’attuale line-up Xiaomi. Questo per dire che non si tratta di un vecchio design ormai scartato, ma di qualcosa che l’azienda sta considerando per il prossimo futuro. Certo, nulla ci garantisce che verrà davvero realizzato uno smartphone così, anche perché non vediamo particolari benefici in questa soluzione, se non a livello estetico; ma anche se servisse solo a far parlare di sé, Xiaomi sarebbe capacissima di farlo.

 

Via: Let's Go Digital
brevetti