Ecco i primi dettagli su Galaxy S22: chi aspetta il sensore ToF rimarrà deluso

Vincenzo Ronca

È già ora di parlare di Galaxy S22, la famiglia di top di gamma che Samsung sta sviluppando per il prossimo anno. Stando alle ultime novità trapelate in rete, i flagship di Samsung continueranno a rinunciare a un ospite atteso nel comparto fotografico.

Stiamo parlando del sensore Time of Flight (ToF), una tecnica di imaging che permette di mappare il profilo degli oggetti e delle persone inquadrate in tre dimensioni basandosi sui tempi di riflessione della luce sui soggetti inquadrati. Stando agli ultimi rumor provenienti dalla Corea del Sud, i nuovi Galaxy S22 non avranno il sensore ToF, esattamente come le generazioni precedenti di top di gamma Samsung.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S21 Ultra, la recensione

La scelta di Samsung sarebbe stata presa in risposta a diversi feedback ricevuti da Samsung da parte degli utenti, i quali indicherebbero che la platea di consumatori non accoglierebbe negativamente degli smartphone senza sensore ToF per il 2022. Probabilmente Samsung ritiene che tale tecnologia non verrebbe sfruttata a pieno, almeno finché le applicazioni in realtà virtuale aumentata non decolleranno definitivamente nel panorama smartphone.

È bene anche considerare che Samsung, nel caso lanci uno smartphone con sensore ToF, dovrà competere con la tecnologica LIDAR che molto probabilmente troveremo sui nuovi iPhone 13. Questo non vuol dire che Samsung non creda nella tecnologia ToF: il produttore ha lanciato recentemente un sensore di questo tipo per smartphone, ma sarebbe intenzionata a riservarlo ai produttori di smartphone cinesi per il momento.

Via: Phone ArenaFonte: ETNews