Android 12 tradurrà automaticamente tutte le app nella lingua dell’utente: ecco come

Vincenzo Ronca

Da poche settimane abbiamo potuto avere una prima anteprima di tutte le novità incluse in Android 12, compresa una carrellata di funzionalità non ancora integrate nella Developer Preview a disposizione di tutti.

Nelle ultime XDA ha effettuato un’ulteriore analisi della build di Android 12 che ha a disposizione, trovando interessanti riferimenti su una feature ancora in fase di sviluppo. Questa consisterebbe nella possibilità di tradurre automaticamente l’interfaccia utente di tutte le app installate nella lingua madre dell’utente. Al momento non è chiaro su cosa si baserà tale traduzione automatica, ma Google Traduttore e l’app Device Personalization sono i candidati più probabili.

LEGGI ANCHE: OPPO A94, la recensione

Una tale funzionalità per Android sarebbe di enorme aiuto non solo agli utenti finali, i quali saranno sempre in grado di comprendere il linguaggio delle app installate, comprese quelle di terze parti, ma anche agli sviluppatori. Una traduzione automatica da parte di Android 12 permetterebbe anche agli sviluppatori più piccoli di raggiungere un più ampio bacino di utenza con le loro app, riducendo gli ipotetici costi di traduzione.

Attualmente una feature simile è possibile con un modulo Magisk, dunque ricorrendo necessariamente all’acquisizione dei permessi di root. Al momento non si ha la certezza che la novità descritta arriverà in questa forma nella versione stabile di Android 12. Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi.

Fonte: XDA