Android Auto: risolti due grossi problemi dell’Assistente Google in Italiano

Gabriele Rizzo -

Qualche mese fa vi abbiamo parlato di come l’esperienza d’uso di Android Auto subisse una importante variazione a seconda della lingua di sistema impostata. Questa falla ha evidenziato come un dispositivo Android impostato in lingua Italiana avesse un’esperienza d’uso decisamente deficitaria rispetto ad un dispositivo impostato in lingua Inglese Statunitense.

Ci abbiamo scherzato un po’ in un articolo in cui abbiamo evidenziato come ad Android Auto non piaccia la lingua Italiana, ma finalmente Google ha provveduto a sistemare due bug decisamente fastidiosi che precedentemente affliggevano la lingua Italiana sull’app di Google. I test sono stati effettuati su un dispositivo con Android 10, Android Auto 6.3.6113 e app Google 12.12.9.

LEGGI ANCHECon i consigli di Google non prenderete più “pali”: ecco come

In questa configurazione, abbiamo potuto appurare che è finalmente possibile comporre un messaggio che contiene la parola “grazie” senza che essa venga ignorata. Un’ipotesi sul perché Google Assistant ignorasse questa parola è che veniva recepita come un ringraziamento verso l’assistente stesso, dunque non era considerata parte del messaggio. Al di là della causa, questo bug faceva sì che alcuni messaggi risultassero privi di senso e l’unico modo per comporli in maniera corretta era agire direttamente sull’app di messaggistica dallo schermo del telefono. Ovviamente un’operazione altamente pericolosa alla guida.

Ma un altro bug riguardante i messaggi è stato finalmente risolto: dai nostri test, infatti, Google Assistant non inserisce più punteggiatura non necessaria e non richiesta quando si detta un messaggio su Android Auto. Anche questo bug era particolarmente fastidioso poiché molto spesso il vero senso di un messaggio era completamente cambiato. Ad esempio, un messaggio come “Ciao Mamma sono arrivato a Milano tutto ok”, veniva composto come “Ciao Mamma, sono arrivato a Milano. Tutto ok?”, cambiando completamente la frase originale. Durante la dettatura di un messaggio è sempre stato possibile inserire manualmente la punteggiatura, semplicemente dettando il simbolo da inserire, e questa possibilità tuttora non è variata, ma ciò che recava fastidio era avere una punteggiatura totalmente arbitraria e non richiesta.

Restano ancora due problemi irrisolti per Google Assistant con la lingua Italiana: l’esecuzione delle routine e la stampa a schermo dei comandi dettati. Due azioni che è possibile effettuare con Google Assistant impostato in Italiano e la lingua di sistema in lingua Inglese, ma ancora niente da fare per la lingua di sistema in Italiano. Per ora ci limitiamo a dire “Ok google invia grazie per questo aggiornamento virgola ci voleva punto esclamativo ad Android Auto”, nella speranza che tutte le disparità della nostra lingua siano colmate da futuri aggiornamenti.

E voi eravate colpiti da questi bug? Avete provato a ringraziare una persona con un messaggio inviato da Android Auto? Diteci la vostra nei commenti e sul nostro gruppo Facebook Android Auto Italia.

Android Auto