Problemi di Frame Drop su OnePlus dopo l’ultimo aggiornamento? Eccovi una soluzione

Enrico gargiulo

Il tanto atteso aggiornamento ad Android 11 basato sulla versione stabile di OxygenOS 11 è arrivato appena un mese fa sulle serie OnePlus 7 e OnePlus 7T per ritardi dovuti a problemi di cifratura. La percezione di molti utenti è stata di una release affrettata e questo a causa principalmente di un singolo problema che ha colpito i dispositivi aggiornati: costanti e fastidiosi cali di frame rate, se impostato a 90 Hz.

I dispositivi colpiti sarebbero OnePlus 7 Pro, OnePlus 7T e OnePlus 7T Pro, stando ai report e alle numerose segnalazioni effettuate dall’utenza, che ha portato il team di OnePlus a riconoscere il problema e poi a dichiarare che a breve sarebbe stato rilasciato un aggiornamento OTA contenente la correzione a questo spiacevole problema. In attesa di suddetto update, vogliamo riportarvi una soluzione trovata da un possessore di uno dei telefonini interessati al problema.

LEGGI ANCHE: Recensione di OnePlus 9 Pro. I riflettori sono puntati sulla fotocamera

A quanto riporta, mantenendo il refresh rate a 90 Hz, ma passando alla risoluzione schermo QHD+, il problema sparirebbe. Pare infatti che questo problema si palesi solo se si utilizzi il refresh rate a 90 Hz con risoluzione FHD+. Ci rendiamo conto che sia un buon palliativo piuttosto che una soluzione definitiva, ma, in attesa della correzione ufficiale, magari preferite questa a dover tornare ai 60 Hz.

Via: MySmartPrice
OnePlus 7

OnePlus 7

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,41" FHD+ / 1080 x 2340 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    16 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.7
  • Batteria
    3700 mAh