OnePlus abbandona il suo sistema di condivisione file per abbracciare Google Nearby

Roberto Artigiani

Dopo il lancio di un nuovo modello è normale scoprire che ci sono delle novità minori che l’azienda non ha presentato, ma stavolta con l’arrivo di OnePlus 9 alcuni utenti hanno notato che mancava una funzionalità presente sui modelli precedenti del marchio cinese. Si tratta di File Dash, una funzione integrata nell’app File Manager preinstallata sui dispositivi OnePlus che permette di scambiare rapidamente file con altri utenti anche senza un account Google.

File Dash è stato introdotto con un aggiornamento per OnePlus 3 nell’ormai lontano 2016 e rimane ancora disponibile per tutti i modelli successivi fino a OnePlus 8T. Con l’arrivo dell’ultimo modello però l’azienda ha deciso di abbandonare la soluzione “casalinga” per abbracciare Nearby Share, la nuova funzione recentemente lanciata da Google.

LEGGI ANCHE: Ecco come potrebbe essere il Pixel Watch di Google

Fino a poco fa però c’erano difficoltà nello spiegare l’assenza di File Dash da OnePlus 9, tuttavia è stata la stessa OnePlus a chiarire la situazione rispondendo a una domanda diretta effettuata dai colleghi di Xda Developers. Stando alla dichiarazione, il cambio è stato dettato da motivazioni di uniformità di esperienza con altri dispositivi Android.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: XDA Developers
OnePlus 9

OnePlus 9

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,7" FHD+ / 1080 x 2400 px
  • RAM
    8 GB
  • Frontale
    16 Mpx ƒ/2.4
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4500 mAh
OnePlus 9 Pro

OnePlus 9 Pro

8.7

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,7" QHD+ / 1440 x 3216 px
  • RAM
    8 GB
  • Frontale
    16 Mpx ƒ/2.4
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4500 mAh
OnePlus 9 Pro (12 GB)

OnePlus 9 Pro (12 GB)

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,7" QHD+ / 1440 x 3216 px
  • RAM
    12 GB
  • Frontale
    16 Mpx ƒ/2.4
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4500 mAh