Huawei si prepara al colpo grosso: HarmonyOS sarà il fulcro di un nuovo ecosistema smart

Enrico gargiulo - Il perfezionamento di questo sistema operativo potrebbe portare la società a posticipare il lancio di Huawei P50 e di MatePad Pro 2

In occasione dell’evento TEDxHouHai di ieri, 7 aprile 2021, sono state rivelate succose informazioni sul futuro di Huawei dal Dr. Wang Chenglu, Consumer BG Software Engineering Dept President and AI and All-scenario Intelligence Business Unit Director. Stando alle sue parole, la società sarebbe al lavoro per offrire ai suoi utenti un nuovo grande ecosistema smart orbitante attorno a HarmonyOS.

Molte persone – dice Wang – hanno più di un dispositivo e sarebbe ottimale far avvertire una sensazione di continuità, pur passando dallo smartphone al tablet o anche a uno smartwatch. Creare un ambiente unico nel quale tutti gli elementi sono in collaborazione permetterebbe di regolare in modo ancora più semplice e autonomo la domotica, monitorare meglio le condizioni fisiche in fase di attività sportiva o anche di riposo.

LEGGI ANCHE: Huawei P50 si mostra nei primi render ad alta qualità

Per realizzare tutto ciò, Huawei ha firmato collaborazioni con 20 produttori di hardware e 280 sviluppatori di applicazioni. Questo progetto si integra con la diffusione in larga scala proprio di HarmonyOS, che la società dichiara di voler portare su ben 300 milioni di propri dispositivi entro l’anno in corso, di cui 200 milioni saranno soltanto smartphone  e, nonostante il lancio ufficiale del sistema operativo sia previsto per aprile, questo enorme progetto porterà probabilmente a dei ritardi circa il lancio degli attesissimi Huawei P50 e MatePad Pro 2, che potrebbero slittare a giugno.

Via: Huawei(1), (2), (3)