Google continua a “giocare” con WebXR: ecco cosa è possibile fare unendo AR e VR (video)

Filippo Morgante

La realtà aumentata e la realtà virtuale si stanno gradualmente ritagliando uno spazio sempre maggiore all’interno del mercato. Le possibilità di interazione con il mondo e le informazioni che ci circondano sono sempre di più, e WebXR riunisce AR e VR sul web per renderli più convenienti e ampiamente accessibili. Google ha recentemente rilasciato la nuova collezione WebXR sulla piattaforma “Experiments with Google” per mostrare ciò che è possibile fare con questa tecnologia.

LEGGI ANCHE: I sottotitoli automatici arrivano ufficialmente su TikTok

Le possibili implementazioni di queste tecnologie spaziano infatti dalle utility alle più divertenti e immersive esperienze di gioco. Tutto ciò di cui avrete bisogno per provare queste funzionalità è un dispositivo Android supportato e l’ultima versione del browser Chrome. Ecco alcuni esempi di cosa potrete fare:

  • Sodar – Aiuta a visualizzare la distanza di sicurezza da mantenere per ridurre il rischio di contagio. Attivando un radar personale in realtà aumentata dal browser, potrete vedere dove terminano i due metri di distanza, in qualsiasi ambiente.
  • Measure Up – Permette di calcolare la lunghezza, l’area e il volume delle cose attorno a voi senza usare un metro.
  • Floom – Si tratta di un nuovo modo divertente di esplorare il pianeta, costruito con WebXR e Google Maps. Aprite il vostro browser per “scavare” un portale e vedere cosa c’è dall’altra parte.
  • Picturescape – Trasforma la vostra libreria di Google Photos in una galleria immersiva in modo da poter esplorare i vostri ricordi in realtà aumentata.

Via: Google