A Better Route Planner: dopo Android Auto, arriva anche su Android Automotive

Gabriele Rizzo

Grazie all’apertura di Google alle app di terze parti per Android Auto e Android Automotive, si sta man mano arricchendo l’offerta di app usufruibili sullo schermo dell’automobile sugli smartphone (e veicoli) che hanno a bordo il sistema operativo del robottino verde. In questi giorni ABRP (A Better Route Planner) sta decisamente cavalcando l’onda e, dopo aver implementato la compatibilità ad Android Auto, è ufficialmente sbarcata anche su Android Automotive.

L’app di navigazione che crea itinerari dedicati ad auto elettriche ha rilasciato un aggiornamento che introduce la compatibilità a Polestar 2, per ora l’unica automobile completamente elettrica che ha a bordo Android Automotive. Ricordiamo ai lettori che Android Automotive è il sistema Android direttamente sullo schermo dell’automobile, e non è rischiesta la connessione ad uno smartphone, come avviene con il foneticamente simile Android Auto.

L’arrivo di questa applicazione è stato uno sforzo congiunto tra Iternio e Polestar, che ha annunciato l’aggiornamento dell’app in un comunicato stampa. Grazie all’emulatore del sistema Android Automotive, messo a disposizione da Polestar stessa, è stato possibile implementare diverse funzionalità avanzate che permettono un calcolo dell’itinerario e della scarica della batteria in maniera molto accurata. Funzioni come lettura dello stato della carica, accesso a parametri della vettura o anche la rilevazione del carico del veicolo (che si tratti di soli passeggeri o di portapacchi installati). Tutti piccoli dettagli che contribuiscono a rendere il calcolo dell’itinerario e dei pit-stop da effettuare il più preciso possibile.

Vi è sia la possibilità di usare direttamente l’interfaccia e le mappe di A Better Route Planner, ma è anche possibile calcolare un itinerario e trasferire la navigazione su Google Maps, che ovviamente è già pre-installato in Android Automotive. Per usufruire di ABRP su Polestar 2 è necessario scaricare l’app navigando sul Play Store integrato nella vettura. Una volta installata, viene automaticamente rilevato il modello di automobile e l’app sarà direttamente pronta e ottimizzata all’uso.

Insomma sembra che Iternio stia lavorando sodo per estendere le possibilità di utilizzo della sua app e integrare in maniera molto profonda l’app ABRP sui sistemi per l’automobile di Android. E voi avete già provato ABRP? La trovate affidabile? La installerete sul vostro veicolo con Android Automotive? Fatecelo sapere nei commenti e sul nostro gruppo Facebook Android Auto Italia.

Fonte: Polestar
Android Auto