Petal Search, il motore di ricerca made in Huawei, sta crescendo anche fuori dalla Cina

Petal Search, il motore di ricerca made in Huawei, sta crescendo anche fuori dalla Cina
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Durante una riunioni che ha avuto luogo nell'ultima settimana, Huawei ha parlato con alcuni media degli aggiornamenti riguardanti i Huawei Media Services e il sistema operativo HarmonyOS, facendo però trapelare anche importanti informazioni riguardo all'utilizzo del suo motore di ricerca Petal Search.

Secondo quanto comunicato, il motore di ricerca di proprietà di Huawei può già contare su oltre 18 milioni di utenti mensili attivi fuori dalle mura cinesi, e mira a raggiungere i 60 milioni di utenti entro la fine del 2021. Di questi 18 milioni, 4 provengono dal continente europeo. Petal Search, che un anno fa nemmeno esisteva, è in possesso di un certificato rilasciato dalla UE che attesta la protezione e la sicurezza dei dati degli utenti.

Via: gsmarena

Commenta