Samsung porterà su Galaxy A52 ed A72 alcune caratteristiche dei suoi top di gamma (foto)

Enrico gargiulo

La fascia media degli smartphone prodotti da Samsung ha un bacino di utenza vastissimo che di anno in anno s’interessa alle implementazioni che l’azienda decide di portare dai suoi modelli flagship a dispositivi tecnicamente un po’ meno prestanti, ma economicamente molto più accessibili. Le indiscrezioni di oggi riguardano due modelli il cui lancio è previsto durante quest’anno: A52 ed A72.

L’utente Twitter Ahmed Qwaider ha postato una serie di foto che mostrano il dorso di Galaxy A52, ma anche il lato frontale e la confezione di vendita. Pare che Samsung abbia deciso di adottare uno stile minimale e pulito, data l’assenza di qualsiasi logo o scritta sulla cover posteriore, mentre sul lato frontale ospiterà uno schermo supporterà un refresh rate di 90 Hz (120 Hz per la variante 5G). La resistenza ad acqua e polvere nel medio gamma Galaxy A52 è stata confermata con la certificazione IP67.

Per quanto riguarda, invece, le specifiche di Galazy A72, ecco quanto sappiamo finora:

  • Display Super AMOLED Infinity-O da 6,7 pollici con risoluzione FHD+;
  • Refresh rate 90 Hz;
  • Processore Snapdragon 720G;
  • Memoria Ram: 6/8 GB;
  • Memoria di archiviazione: 128/256 GB;
  • Fotocamere posteriori: principale da 64 MP, grandangolare da 12 MP, zoom da 8 MP e macro da 5 MP;
  • Fotocamera anteriore: 32 Megapixel;
  • Batteria: 5.000 mAh con supporto a super fast charging a 25 W.

LEGGI ANCHE: Indiscrezioni e prezzi di Samsung Galazy A52 e A72

La grandissima innovazione, che per la prima volta vediamo da Samsung portata su dispositivi di fascia media, però, è l’audio stereo. Fino ad oggi, infatti, questa era stata prerogativa dei dispositivi di fascia alta e siamo certi che sarà un altro enorme punto a favore di A72 per quanti fossero già orientati ad acquistarlo. Entrambi i dispositivi dovrebbero montare Android 11 e la One UI 3.1 di Samsung e, benché non sia ancora conosciuta la data di lancio, abbiamo motivo di credere, date le crescenti indiscrezioni, che possa non mancare poi così tanto.

Via: sammobile(1), sammobile(2), Twitter