Huawei P50 potrebbe essere il primo smartphone con HarmonyOS preinstallato, i test sono in fase conclusiva

Filippo Morgante

In seguito al ban di Huawei da parte degli Stati Uniti, il colosso cinese ha deciso di accelerare lo sviluppo di un nuovo sistema operativo proprietario chiamato HarmonyOS (ma conosciuto in Cina anche come Hongmeng OS). Questo è presente e funzionante già su dispositivi come smartwatch e smart TV, ma al momento risulta ancora in fase di beta per gli smartphone.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 10S è davvero in arrivo 

Secondo le ultime indiscrezioni la fase di test della Harmony OS 2.0 developer beta 2 si sarebbe conclusa, a favore dell’inizio dei test sulla Harmony OS 2.0 developer beta 3. Tra i dispositivi che partecipano a questi test, oltre ai vari Huawei P40, Mate 30 e MatePad Pro, c’è anche il Huawei P50, che potrebbe essere il primo dispositivo ad essere commercializzato con HarmonyOS preinstallato.

Huawei aveva già precedentemente annunciato che nel mese di aprile 2021 sarebbe iniziata la distribuzione ufficiale del sistema operativo per alcuni dei suoi smartphone in Cina. HarmonyOS, che promette di integrarsi perfettamente nell’era dei dispositivi IoT, sembra essere sempre più vicino.

Via: Gizchina