OPPO al top: è il primo brand per quota di mercato smartphone in Cina

OPPO al top: è il primo brand per quota di mercato smartphone in Cina
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Il mercato cinese per quanto riguarda il settore degli smartphone è strategicamente uno dei più importanti. Nell'ultimo periodo, complice anche il vuoto lasciato da Huawei, è stato letteralmente sconvolto e ora a farla da padrona per la prima volta nella sua storia è il brand OPPO.

Infatti, secondo il servizio Market Pulse di Counterpoint Research, dal mese di gennaio 2021 OPPO detiene il 21% delle quote di mercato, seguito in seconda posizione da Vivo al 20% e in terza da Huawei, Apple e Xiaomi con il 16% cadauno.

Le vendite di OPPO sono cresciute del 33% mese su mese e del 26% anno su anno.

Questa crescita è dovuta soprattutto alle ottime scelte di posizionamento dei dispositivi nel corso del 2020. OPPO ha infatti effettuato un importante rebranding della serie Reno e si è impegnata a riempire tutte le fasce di mercato con smartphone venduti a prezzi più competitivi a parità di hardware. Si è inoltre distinta per la commercializzazione di cellulari con supporto alla connettività 5G.

Tutto questo è stato comunque aiutato dal contemporaneo declino di Huawei e dal riassetto societario di Honor che è uscita dalla proprietà del colosso cinese.

Commenta