Carbon 1 MK II è il primo smartphone interamente in fibra di carbonio. Ecco le specifiche (foto)

Federica Papagni

Carbon Mobile ha recentemente presentato il suo nuovo smartphone Carbon 1 MK II, originale nella sua realizzazione per via del materiale in fibra di carbonio con cui è stato progettato, la quale ha richiesto anni di studi e di sviluppo per via della caratteristica di questo elemento di bloccare le onde radio, oltre che di conferire resistenza al dispositivo.

Questo smartphone è infatti il primo esemplare dotato di una monoscocca in fibra di carbonio che gli conferisce una grande leggerezza e sottigliezza, dovuto soprattutto al fatto che al suo interno non sono presenti dei supporti tanto che i componenti sono fissati direttamente alla fibra. Inoltre, il passaggio delle onde radio è reso possibile dalla tecnologia proprietaria HyRECM (Hybrid Radio Enabled Composite Material), che unisce il carbonio con un materiale composito.

LEGGI ANCHE: Recensione OnePlus Buds Z

Parlando delle caratteristiche tecniche, il Carbon 1 MK II è dotato di un display AMOLED da 6″ (1.080 x 2.160 pixel), protetto da un pannello di Gorilla Glass Victus. Dal punto di vista hardware vanta un chipset MediaTek Helio P90 con 8 GB di RAM LPDDR4X e 256 GB di memoria interna. In aggiunta è alimentato da una batteria avente la capienza di 3.000 mAh e dal punto di vista della configurazione delle fotocamere ha due sensori posteriori da 16 MP e uno anteriore da 20 MP.

Continuando dal lato connettività supporta la doppia SIM con 4G, l’NFC ma non dispone del jack per le cuffie da 3,5 mm. Il lettore delle impronte digitali è posizionato sul lato del telefono. Infine, esegue il sistema operativo Android 10, ma entro il secondo trimestre dell’anno sarà aggiornato ad Android 11 e l’azienda ha garantito aggiornamenti software e di sicurezza mensili.

Uscita e disponibilità

Il dispositivo, tra i cui materiali la plastica costituisce meno del 5%, sarà disponibile in Germania entro metà marzo al prezzo di 799€. Per quanto riguarda il suo arrivo in altri mercati, bisogna attendere comunicazioni da parte dell’azienda.

Immagini