App

Volete i puntini per la Privacy in stile iOS 14 sul vostro dispositivo Android? Ecco come fare (foto)

Volete i puntini per la Privacy in stile iOS 14 sul vostro dispositivo Android? Ecco come fare (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Ai tempi di Android 6.0 Google introdusse un nuovo schema di permessi per consentire agli utenti di scegliere se e come limitare l'accesso di alcune applicazioni a strumenti che potrebbero intaccare la Privacy se gestiti con malizia. Il sistema è rimasto inalterato negli anni fino all'avvento di Android 10 che ha introdotto la possibilità di concedere l'autorizzazione solo quando l'app è in funzione e con Android 11 sono stati aggiunti i permessi validi solo per una volta.

In attesa di chiarire come si comporterà il prossimo Android 12, Apple ha fissato uno standard piuttosto elevato implementando i cosiddetti "Privacy Dots".

Essenzialmente a partire da iOS 14 in poi, quando un'app accede a microfono o fotocamera il sistema mostra un pallino colorato nella barra superiore, per permettere all'utente di essere consapevole. Da qualche tempo è disponibile un'applicazione sul Play Store che consente di ottenere lo stesso risultato in Android.

Realizzata da uno degli sviluppatori del team XDA, "Access Dots" è stata recentemente aggiornata e potenziata. Non solo potete decidere colore, dimensione e posizione del pallino, ma ora anche tracciare l'accesso al GPS.

L'app non richiede speciali permessi - tranne la geolocalizzazione per la funzione di tracciatura dell'uso del GPS, ovviamente - e salva dei log con il dettaglio di quale applicazione ha usato l'autorizzazione, quando e per quanto tempo. Non sarebbe davvero male se Google aggiungesse qualcosa del genere in Android 12.

Commenta