Cosa ci aspetta con Android 12? Rotazione smart, Gaming Mode e non solo

Vincenzo Ronca

Dopo aver dato una prima occhiata agli screenshot dell’interfaccia utente di Android 12, abbiamo modo di vedere quelle che potrebbero le principali novità della nuova versione del robottino verde. XDA ci fornisce una nuova panoramica su quello che potremmo vedere.

Smart Autorotate

Attualmente Android offre una funzionalità per gestire la rotazione automatica dell’interfaccia grafica, una feature relativamente basilare che si fonda sui dati forniti dall’accelerometro e dal giroscopio del dispositivo. Pertanto, tale funzionalità a volte può perdere qualche colpo, per la frustrazione degli utenti.

Con Android 12 Google dovrebbe introdurre una funzionalità denominata Smart Autorotate, presumibilmente basata su altri dati, magari relativi alle app in esecuzione, oltre che sull’accelerometro e sul giroscopio. Stando a quanto suggerito da 9to5Google, la funzionalità potrebbe anche basarsi sui dati raccolti dalla fotocamera anteriore, la quale potrebbe determinare l’orientamento del viso dell’utente.

Game Mode

Per Android 12 Google sta lavorando a un nuovo servizio denominato GameManager, diverso dal già esistente GameManagerClient che è parte integrante dei Play Services. Tale nuovo sevizio sarebbe invece dedicato, stando alla descrizione fornita da Google, alla gestione delle feature relative ai giochi. Dunque, ci aspettiamo che arriverà una modalità dedicata alle sessioni di gaming, la quale probabilmente potrà gestire le notifiche, i parametri di visualizzazione del display e probabilmente altri aspetti più complicati durante le sessioni di gioco.

Riduzione dei colori vivaci

Con Android 12 Google potrebbe introdurre anche una nuova feature dedicata all’accessibilità, in particolare a coloro che soffrono di disabilità visive. Tale funzionalità avrebbe il compito di ridurre i colori vivaci presentati sul display, e potrebbe essere resa accessibile tramite un nuovo Tile.

Fonte: XDA, 9to5Google